Artigianato etnico tessile – Sciarpa

sciarpe

Showing all 6 results

  • Artigianato etnico tessile – Sciarpa

    34,70  -30%
    ALS164

    Bella e colorata sciarpa in lino, cotone e seta, stampata artigianalmente a motivi floreali bianchi, rosa, rosa fucsia e giallo/arancio su sfondo grigio. Alle due estremità la stola è finita con una piccola frangia realizzata sfilando il tessuto di qualche centimetro.

    È possibile lavare a mano questo tessuto, con acqua fredda e detersivo neutro, non lasciandolo ammollo e sciacquandolo poi con acqua corrente.

    INDIA – Tessuti, Sciarpe, Stole, Parei e altro

  • Bellissimo Tessuto Indiano Kantha

    120,00 
    ALS117

    SciarpaStola in seta realizzata utilizzando vecchi sari uniti tra loro a più strati tenuti insieme da semplici punti filza in successione e di colori diversi alternati.
    La seta è doppia, di particolare pregio poichè fatto con solo due pezze di notevoli dimensioni, disegno geometrico a cerchi con un lato neutro e altro color ruggine: è una caratteristica di questi manufatti, nessuno è uguale ed i due lati sono sempre diversi tra loro.

    Questo tipo di lavorazione, resa più particolare in questo modello dove il punto filza è stato cucito in forma circolare, chiamato kantha che in sanscrito significa straccio, è tipica della zona del Bengala e dell’Orissa, come anche del Bangladesh: le donne, già anticamente, ricamavano i loro abiti per creare nuovi e più invitanti manufatti.

    Gli usi erano i più disparati: da coperte a teli per avvolgere i bambini, così come lenzuola che venivano poste sui letti.
    Ancor oggi questo tipo di produzione viene ampiamente realizzato e, come un tempo, apprezzato.

    E’ possibile lavare a mano questo tessuto, con acqua fredda e detersivo neutro, non lasciandolo ammollo e sciacquandolo poi con acqua corrente.

    Tessuto utilizzabile anche in ambito arredamento.

  • Artigianato Nepalese | Sciarpa in cachemere

    40,00 
    ALS69

    Sciarpa in cachemere di lavorazione artigianale realizzata nelle gradazioni naturali del grigio e marrone e tinta, con colori vegetali, nelle tonalità del rosa, arancio, verde, ciclamino, viola, azzurro, blu e nero – disponibilità a seconda del momento.

    Il cachemere è una pregiata fibra tessile naturale che si ricava dalla parte più lanosa e bassa del vello delle capre dell’Asia Minore e dell’Europa dell’Est. Alle estremità, la stola termina con una piccola frangia creata dalla sfilacciatura del tessuto.

    E’ possibile lavare a mano questo tessuto, con acqua fredda e detersivo neutro, non lasciandolo ammollo e sciacquandolo poi con acqua corrente.

  • India-Kashmir | Sciarpa in pregiato Cachemere

    110,00 
    ALS27

    Elegante sciarpa in pregiato Cachemere di gusto classico ma moderna per le tonalità di colore proposte.

    Caratteristica anche per il tipo di tessitura, realizzata non con il comune punto tela, ma con una tramatura che crea un piccolo motivo in rilievo, il quale rende la stoffa molto sottile, leggera e morbida, presentandola uniforme, compatta e priva di irregolarità.

    Il cachemere è una pregiata fibra tessile naturale che si ricava dalla parte più lanosa e bassa del vello delle capre dell’Asia Minore e dell’Europa dell’Est. Alle estremità, la stola termina con una piccola frangia creata dalla sfilacciatura del tessuto. E’ possibile lavare a mano questo tessuto, con acqua fredda e detersivo neutro, non lasciandolo ammollo e sciacquandolo poi con acqua corrente. E’ disponibile nei seguenti colori:

    nero, marrone, rosso, bordeaux, ciclamino, blu, verde, giallo oro, bianco.

  • Sciarpa Orientale in mussola di pura lana

    65,00 
    ALS29A

    Raffinata sciarpa in mussola di pura lana, dal fondo di colore giallo chiaro con motivi regolari stampati nei toni del verde bosco, nero e grigio.

    La mussola è un tessuto leggero, dalla semplice trama a tela, realizzata con filati sottili che creano un effetto di vaporosità e morbidezza. Può essere in cotone, lino e lana, appunto; è originaria della città di Dacca, in Bangladesh, anche se il suo nome deriva da Mossul, città Irachena che sorge sulle rive del Tigri, e paese dove, per la prima volta, i commercianti occidentali scoprirono tale tessuto.

    Modello unisex, questa stola è ora disponibile SOLO nelle seguenti varianti di colore:
    • fondo chiaro con stampa ruggine, verde ottanio e marrone

    E’ possibile lavare a mano questo tessuto, con acqua fredda e detersivo neutro, non lasciandolo ammollo e sciacquandolo poi con acqua corrente.

  • Tessitura a mano su telaio in legno

    CONT01

    In questa scheda ci soffermiamo su una breve descrizione di come e dove vengono realizzati i manufatti in seta e cotone, con provenienza dalla Thailandia, Laos, Cambogia e Birmania.
    Per il cotone e così pure per altri filati tipo la lana – a differenza della seta – il procedimento di lavorazione è più semplice e veloce poichè trattasi di filato più grossolano e facile da gestire, sia pur molto resistente e ben intrecciato a telaio, viene proposto nelle sue fantasie naturali di colore oppure poi stampato sempre artigianalmente con disegni che vanno dal floreale con contaminazioni giapponesi (paese con il quale hanno molti scambi commerciali), al geometrico e di fantasia.

    Di seguito il link alle sciarpe ed altri accessori da noi proposti e disponibili attualmente on line:
    Thailandia, sciarpe e accessori, cotone
    Thailandia, borse

    La seta è la loro materia prima per eccellenza, con la quale data la sua proverbiale leggerezza e sottilissimo spessore vengono esaltate abilità e destrezza di queste popolazioni nel lavorarla e proporla nei colori, tecniche di tessitura ed ora anche nelle fantasie e prodotti realizzati. A tal proposito ci teniamo a sottolineare l’originalità e buongusto sia negli articoli sia nelle fantasie ottenute, frutto della collaborazione con ethnic fashion stylists milanesi che operano in loco per migliorare sempre più design e controllare qualità dei manufatti.
    Il processo di lavorazione inizia con l’allevamento dei bachi che producono i bozzoli dai quali poi si ricavano i filati attraverso una serie di procedimenti lunghi e che richiedono pazienza e perseveranza, sui quali noi non ci soffermiamo anche perchè sono ampiamente descritti in numerose pubblicazioni.
    L’arte del tessere a telaio riguarda sia le donne che gli uomini, coinvolgendo l’intero nucleo familiare; nei villaggi si guadagnano tuttora il reddito producendo su commissione tessuti su vecchi telai di legno tramandati di generazione in generazione, accompagnando tradizione e conoscenza, anche commerciale. Vengono realizzati tessuti in seta con trame e orditi fittissimi ed estramemente robusti; seta punto tela, organza di seta, seta cruda, shantung; molti esperti sostengono che le tessitrici o tessitori thailandesi e le loro sete rappresentano un connubio eccezionale al mondo, e oltre la Thailandia sono coinvolti anche i paesi vicini come il Laos, la Birmania e la Cambogia.
    Thailandia, Laos, Cambogia, Birmania – seta, sciarpe e stole

    Particolare attenzione rivolgiamo anche agli accessori meno diffusi poichè frutto della collaborazione tra eleganza ed esigenze occidentali (prettamente italiane come si faceva riferimento prima) e sapienza manuale locale, facendo ricorso ad abili cucitrici e artigiani.
    Lacci in seta cangiante in tonalità studiate e ricercate o in cotone importato dal Giappone con stupende varianti di colore e fantasia, bracciali e braccialetti – ricordiamo le promesse , dalla Birmania cotone a macramè e grani in argento – collane, spille e persino anelli, tutti realizzati a mano sia nel taglio che nelle cuciture o rifiniture, così come i dettagli in metallo ove necessari.
    Mestieri antichi, ripetutamente insegnati e tramandati, anche se purtroppo le vicende ultime, crisi economica e l’aggravarsi di quella sanitaria a livello mondiale hann0 minato la continuità e professionalità di questi lavoranti, in certi casi scomparsi o ‘disperati’ dalla mancanza di commissioni e lavoro.
    E’ la nota dolente che sta particolarmente investendo questa zona del mondo, che si sosteneva sul reddito prodotto dalle commesse di buyers europei, americani e giapponesi.

    A cura di PM_ethnos Team leader