Collana Etnica Turchese – Zuni Nativi Americani

collane etniche

Showing all 35 results

  • Collana Etnica Turchese – Zuni Nativi Americani

    140,00 
    ANAC117

    Collana Zuni ad un filo.
    E’ realizzato con raffinati dischetti di conchiglia naturale e turchesi a cilindro, feticci animaletti in turchese stabilizzato: si riconoscono il colibrì, la tartaruga, l’orso, l’aquila Thunderbird, la iena, il pesce, le volpi, la lepre.

    La chiusura a coni è in argento.

  • Gioielli in Pietre dure – Collana lapislazzuli

    250,00 
    ANAC111

    Collana realizzata con luminoso lapislazzuli tagliato a rondelle irregolari.

    Nella parte centrale è alternato con tagli quadri di turchese, ed è finita con chiusura formata dai  tipici coni allungati.

    Le rondelle hanno un diametro crescente da 6 a 9 mm

  • Gioielli Etnici – Collana Africana

    30,00 
    AFC156

    Collana artigianale realizzata con tagli in osso e dettagli in ottone.

  • Collana di Corniola

    120,00 
    AMC185

    Collana morbida realizzata con pietre naturali di corniola, taglio a sasso irregolare intervallato da rondelle.

    La chiusura in argento 925 è semplice ma elegante.

  • Collana simbolica tibetana in conchiglia

    150,00 
    AYC261

    Vecchia Collana di artigianato tradizionale in conchiglia lavorata a mano e composta da elementi di forme e dimensioni differenti. Nel centro un pendente ricavato da una sezione sempre di conchiglia rafforza il suo significato simbolico.

    La conchiglia – Sankha – è uno degli Otto Simboli di Buon Auspicio del Buddismo Tibetano.

    Antico oggetto rituale di origine Indiana, la conchiglia bianca è generalmente espressa con la spirale che si evolve verso destra e termina a punta. Simbolo della Divinità nella sua forma femminile, di regalità e superiorità, è rappresentazione del profondo, e vittorioso suono che diffonde l’insegnamento del Dharma, raggiungendo e trasmettendosi alle diverse nature, passioni e aspirazioni spirituali, risvegliando dal baratro dell’ignoranza e della sofferenza ogni essere per poter conseguire ed ottenere la liberazione.

    Sankha è il termine sanscrito per definirla ed è un oggetto che ritroviamo anche nella tradizione Induista. Simbolo associato a VIshnù, il suo suono acuto e prolungato è un segno per diffondere e rivelare la gloria dei santi. Anticamente, in India veniva utilizzata come tromba durante le battaglie.

    Questo tipo di conchiglia, la Turbinella Pyrum chiamata comunemente Xancus, viene pescata nell’oceano Indiano.

    Misure pendente alt. 8 cm X largh. 4,5 X prof. 1,8

  • Collana in corallo ed argento anticato

    330,00 
    AYC259

    Graziosa Collana in corallo rosso ed argento. Interessante il gioco delle differenti tonalità delle sfere di corallo, più scuro nella parte centrale e più color arancio ai lati, intervallate ad elementi vari in argento anticato che la completano e valorizzano. 

    La chiusura con gancetto ad ‘S’ è sempre in argento.

  • Preziosa Collana Nepalese

    650,00 
    AYC256

    Stupenda e tipica Collana Nepalese a girocollo realizzata in Argento con importanti castoni in Turchese asiatico (caratteristiche le venature naturali) alternati a Coralli Yemeniti di pregio: la catena a completamento, sempre in argento, è una maglia tipo snake apribile. 

    Misure turchese centrale 4,8 x 3,8 spessore 1,2 cm

  • Gioiello etnico Africano

    AFC143

    VENDUTA

    Originale Collana realizzata con i ricercati vecchi elementi di differenti materiali e provenienza. Abbinate tra loro troviamo raffinate e lineari boules in argento liscio, la conchiglia bianca fossile a rondelle e la pregiata ambra dorata. I sottili dischi in legno di cocco, utilizzati per separare i vari pezzi affinchè non si rovinino sfregando tra di loro, completano l’insieme, donando un fascino antico che solo pochi gioielli riescono a trasmettere. La collana termina con una semplice chiusura a S in argento, pratica ed essenziale.

  • Collana Africana del Mali con vecchie paste vitree

    75,00 
    AFC139

    Collana realizzata con tagli di vecchie paste vitree colorate in giallo.

  • Vecchia Collana di turchese Tibetano

    1.480,00 
    AYC250

    Straordinaria vecchia Collana formata da sassi in turchese naturale dove le venature ed imperfezioni caratteristiche sono motivo di pregio perchè ne esaltano l’autenticità.
    Il turchese, pietra sacra tipica dei gioielli tibetani, è considerato protettivo e terapeutico nelle culture himalayane.

    Le misure degli elementi variano dai più piccoli – cm 1,3 x 1,2 x 0,6 – al centrale più grande – cm 3 x 2 x 1,2 -.
    Interessante la chiusura ad asola, realizzata con un vecchio corallo rosso montato come bottone.

  • Sete colorate dal Laos

    98,00 
    AYC249

    Collana proposta con il suo Bracciale realizzati con dieci fili di seta colorata e cangiante – provenienza Laotiana – tra di loro uniti grazie ad una fascetta cucita ed una asola con un bottone in metallo bianco anallergico a pallina che funge da chiusura.

    Lunghezza collana 60 cm
    Lunghezza bracciale 21 cm

  • Prezioso Gioiello di scavo proveniente dalla città di Mazar-ì Sharif

    1.260,00 
    AYC238

    Prezioso gioiello di scavo proveniente dalla città di Mazar-i Sharif – Afghanistan – con grani di lapislazzuli intagliati a mano con forme e dimensioni differenti, arricchito con elementi in oro puro completamente decorati a granulazione (6 grammi).

    Il lapis veniva estratto dalle famose miniere della provincia afghana del Badakhshan, sfruttate già dal III millennio A.C.
    La chiusura è semplice, in argento.

    Misure elementi da 0,5 cm a 1.5 cm
    diametro da 0,4 cm a 0,8 cm
    elemento centrale 1,2 cm x 1,5 cm

  • Artigianato Nativi Americani

    95,00 
    ANAC89

    Collana a quindici fili in giaiettolegno fossile – dal taglio a cilindro come da tradizione dei Nativi Americani.
    La parte posteriore è completata con un adeguato cordone in filo.

  • Nepal | Preziosa antica Collana in Corallo rosso

    1.450,00 
    AYC211

    Bellissima ed unica Collana di manifattura Nepalese composta da vecchi elementi quali le perle di corallo e gli spaziatori in terracotta rivestiti in lamina d’oro, il tutto alternato a dischetti in feltro rosso utili a preservare i singoli pezzi dallo sfregamento.

    La chiusura è realizzata utilizzando una perla di corallo come bottone ed un asola in filo, semplice, sicura e morbida sulla pelle.

    Nell’antica tradizione di tutti i paesi Himalayani, il corallo ha sempre avuto un’importanza notevole per le sue proprietà taumaturgiche e per la sua capacità di allontanare gli influssi negativi.
    Per secoli fu oggetto di scambio sulle rotte carovaniere tra oriente ed occidente, ricercato per le sue virtù magiche e talismaniche, per la sua capacità di dare forza.

    Per i Buddisti il colore del corallo è collegato al fuoco ed alla sua luce ardente, ed abbinato al turchese, simbolo di aria ed energia, forma una perfetta unione delle forze naturali.

    Il corallo è anche considerato una potente protezione per le donne, perché, sempre per merito del suo colore, evoca il sangue, essenza femminile per eccellenza ed emblema della vita stessa.

    Diametro e altezza delle perle di corallo: da 0,9 a 1,3 cm – da 0,5 a 1 cm

  • Filippine | Colorata Collana in paste vitree

    47,70  -40%
    AYC127

    Bella e colorata Collana realizzata con 10 fili di elementi in paste vitree nei toni del giallo, arancio, rosso, azzurro, blu e verde. 

  • Gioielli Turkmenistan | Vecchia Collana Tekke o Teke

    460,00 
    AYC206

    Originale vecchia Collana composta da placche sbalzate e decorate con motivi floreali ricorrenti, abbinate ad un semplice elemento centrale con incastonata una cornalina tagliata a mano.

    Al centro figura il tipico pendente a triangolo con incisioni e decorazioni a vermeil, caratteristiche dell’artigianato Tekke o Teke, dal quale scendono sette catenine con gocce, considerate come protezioni contro gli spiriti maligni. La cornalina, dal bel colore intenso, è da sempre utilizzata come materiale curativo e protettivo grazie alle sue proprietà.

    La catena di base è completamente realizzata a mano.

    Diametro piastre cm 3,2
    Dimensioni cornalina cm 2,2×1,6
    Dimensioni pendente a triangolo cm 5,7×5,2
    Lunghezza pendenti cm 4,5

  • Artigianato Indiano Naga | Collana in pasta di vetro blu cobalto

    34,00 
    AYC204C

    Colorata collana di artigianato Naga, popolazione Asiatica dell’India Nord-Orientale.
    È composta da 4 fili di elementi in pasta di vetro blu cobalto dalla forma a cilindro, infilati su un grosso filo di cotone naturale.

    La chiusura ad asola porta da un lato la riproduzione color rame di una tradizionale moneta.

  • Collana di artigianato Naga – popolazione Asiatica dell’India Nord-Orientale

    34,00 
    AYC204D

    Colorata collana di artigianato Naga, popolazione Asiatica dell’India Nord-Orientale.
    È composta da 4 fili di elementi in pasta di vetro nero lucido dalla forma a cilindro, infilati su un grosso filo di cotone naturale.

    La chiusura ad asola porta da un lato la riproduzione color rame di una tradizionale moneta.

  • Artigianato Indiano Naga | Collana in pasta di vetro gialla

    34,00 
    AYC204A

    Colorata collana di artigianato Naga, popolazione Asiatica dell’India Nord-Orientale.
    È composta da 4 fili di elementi in pasta di vetro giallo zolfo dalla forma a cilindro, infilati su un grosso filo di cotone naturale.

    La chiusura ad asola porta da un lato la riproduzione color rame di una tradizionale moneta.

  • Tagikistan | Collana – Gioiello tradizionale

    2.200,00 
    AYC189

    Vecchia ricercata Collana di artigianato dell’Asia Centrale realizzata con preziosi elementi in Argento abbinati a pregiato Corallo rosso, Lapislazzuli e Corallo nero.

    Monile proveniente dal Tagikistan – montuosa repubblica situata tra Afghanistan, Cina, Kirghizistan ed Uzbekistan e che non ha sbocco sul mare –, questa collana esprime chiaramente la bellezza e la ricercatezza della lavorazione, dall’argento finemente decorato con minute granulazioni ed un ricorrente motivo stilizzato, al colore dei cinque fili di vecchio corallo rosso accostato a dischi in lapislazzuli.

    L’importante pendente centrale, di forma rettangolare, è tradizionalmente un contenitore-amuleto, utilizzato per custodire preghiere e reliquie. In alto, sopra la scatola dove passa il filo della montatura, trovano posto tre perle in corallo nero. Ai lati e nella parte inferiore, una serie di catenelle con sonagli lo completano esteticamente, oltre ad aumentarne il potere protettivo.

    La collana termina con due bellissimi finali sempre in argento completamente intagliati, ed una catena fatta a mano con chiusura. Gioiello di grande fascino, pur esprimendo la propria tipicità si presta ad essere indossato abitualmente senza difficoltà.

    Dimensioni pendente cm 7×6,3×1,3
    Altezza totale pendente cm 13,5

  • Battriana o Bactriana – attuale nord Afghanistan | Collana

    1.350,00 
    AYC69A

    Le campagne di Alessandro Magno nella prima metà del 300 a.C. in Asia Anteriore misero in contatto la civiltà greca con quella orientale. Questo incontro produsse un forte influsso sugli ornamenti: nuovi motivi si inserirono sui tradizionali. Tra i reperti trovati negli scavi: grani di Pietra, perline d’Oro e di vetro e rocchetti per l’infilatura in Avorio o Osso tinti con colori vegetali e decorati a motivi geometrici.

    Questa preziosa Collana di scavo viene proposta infilata con un laccio in seta cangiante, regolabile in lunghezza, che ne esalta il pregio.

  • Africa | Collana in Corniola realizzata ricalcando il modello dei vecchi monili

    240,00 
    AFC99

    Bella Collana in corniola realizzata ricalcando il modello dei vecchi monili Africani.

    Composta da elementi in differenti tagli, è formata nella parte centrale da cinque fili che si raggruppano ai lati, chiudendosi in due originali pezzi in ottone; la parte finale, invece, è più semplice, a filo unico, abbinato a piccole rondelle sempre in ottone, come la chiusura a S.

    Modello molto decorativo quando lo si indossa, è apprezzabile per il materiale utilizzato, essendo la corniola una pietra ricercata sia per la facilità con la quali può essere reperita sia per le proprietà profilattiche ad essa attribuite, quali la protezione contro il malocchio e la cura delle ferite.

  • Collana Artigianato Nepalese | Alessandro Magno nel medaglione

    155,00 
    AYC168

    Singolare collana realizzata sfruttando elementi di materiali ed origini diversi.
    Abilmente accostati vi sono rondelle in legno di cocco, sfere in corniola, perle, semi di rudra e loto, palline in legno naturale e decorato.

    Al centro, che completa ed abbellisce il tutto, un pendente in Cornalina incisa – diametro cm 4 – verosimilmente ispirato ad antiche monete, dove è possibile distinguere nettamente il profilo e la scritta di Alessandro.
    Alessandro Magno, re di Macedonia, mitico sovrano che durante dodici dei suoi vent’anni di regno conquistò dall’Impero Persiano all’Asia Minore, spingendosi sino all’Egitto ed oltre, Pakistan, Afghanistan ed India fino ad arrivare ai limiti della Cina, fu molto amato e rispettato da queste genti, ed a lui vennero dedicati ogni genere di omaggi e riconoscimenti.

  • Collana di artigianato Naga realizzata in conchiglia Tridacna

    145,00 
    AYC165

    Collana di artigianato Naga realizzata in conchiglia Tridacna, famosa per essere la specie più grande al mondo.

    Regolare nel taglio a sfera leggermente degradante (la più grande misura 3,5cm di diametro e la più piccola 2,2 circa), è particolare ma al tempo stesso tradizionale nella lavorazione: infatti è tipico di questo artigianato includere nell’elemento di base un impasto fatto con frammenti di Corallo e Turchese. Tra una sfera e l’altra troviamo un piccolo dadino in Ottone, questo per rendere più definite le perle e la chiusura in Argento.

    Da sempre lavorata in tutto il continente asiatico per realizzare oggetti di diversa natura, alla conchiglia viene attribuito un importante valore simbolico: per i Buddisti essa rappresenta la divinità, la regalità e superiorità, ed il suo suono, quando la si utilizza, si diffonde raggiungendo tutti gli esseri viventi e facendo in modo che si possano risvegliare nell’insegnamento del Dharma.

  • Collana del Mali in pasta di vetro e murrine

    125,00 
    AFC86

    Collana in pasta di vetro, materiale caratteristico dell’artigianato Africano, realizzata a cinque fili di differenti lunghezze, dai 90 ai 110 cm circa, di un bel colore giallo, nei quali spiccano sette elementi più importanti in vecchie murrine, belle per l’abbinamento delle tonalità e per la tipica forma a cilindro.

    Interessante la parte terminale della collana dove, come chiusura, sono state utilizzate altre due murrine che fungono da elemento decorativo.

  • Collana di tradizione Fulani-Peul in vetro

    240,00 
    AFC67

    Interessante Collana di tradizione Fulani (Peul) in vetro, indossata dalle donne il giorno delle nozze. Fabbricati in Boemia nella Repubblica Ceca, questi grani di vetro già dai primi del ‘900 furono commercializzati ed esportati in Africa. Una volta scambiati, venivano infilati dagli artigiani locali su cordoni o rafie per essere poi venduti come collane.

    Il pregio dei manufatti lo si vede dai particolari: le parti di unione dei pezzi sono liscie e combaciano, così come la parte superiore della goccia non ha sbavature in rilievo, dettagli che si notano invece nelle collane nuove.
    Queste perle a forma di goccia, o lampadina, sono anche dette brosser, per il loro aspetto “spazzolato”, inteso come satinato, non lucido.
    Nelle usanze locali, più importante e ricca è la collana, più alto è il lignaggio della sposa.
    La parte posteriore della collana, dove si adagia sul collo, è rivestita con filo di cotone perché non dia fastidio alla pelle quando la si indossa.

  • Collana Americana di tipico Artigianato Nativo

    120,00 
    ANAC73

    Collana Americana di tipico artigianato Nativo.
    Spartana nell’aspetto, è originale per il taglio delle pietre utilizzate nei tre fili con varie Conchiglie, Onice, Turchese, Corallo bambù.

  • Nigeria | Collana in osso

    270,00 
    AFC76

    Collana in osso, interessante per il taglio a fette, spesse circa 1cm cadauna, leggermente degradante, dove il naturale foro centrale ha permesso la bella infilatura data da un cordone tubolare in seta pura color oro.

    Caratteristica la chiusura, realizzata utilizzando un elemento della collana stessa.

    In tutta l’Africa, dalle popolazioni del Kenya ai nomadi della parte orientale, molti oggetti di uso comune, come ad esempio le cinture, venivano realizzati utilizzando materiali di origine naturale e perciò facili da reperire ed alla portata di tutti, come appunto ossa, denti, conchiglie, gusci di uova di struzzo… Questo finché non sono apparsi nuovi prodotti quali l’alluminio, disponibile sin dall’inizio del ‘900, e le perline di vetro fabbricate in loco.
    L’osso, impiegato per manufatti quali bracciali e collane sia da donna sia uomo, in molte culture esprime anche un importante valenza simbolica: simile all’Avorio, che per il suo colore bianco rappresenta la purezza rituale, questo materiale, inteso come la struttura portante del corpo, è un aspetto dell’entità umana, emblema dell’interiorità della persona.
    Essendo le ossa la parte più duratura e resistente del corpo, sono considerate simbolo dell’essenziale, del principio e della creazione, l’incarnarsi della vita e quindi il continuo perpetrarsi della specie; nei confronti di esse, quindi, si è sempre manifestato un grande rispetto dovuto alla certezza che l’anima vi dimori. Queste credenze, che nel tempo hanno portato nella loro estensione al culto del Cranio, sono tipiche di tutti quei popoli che basano il proprio sostentamento sulla caccia.

  • Collana Gioiello Berbera di dote, tipica della zona dell’Antiatlante

    1.980,00 
    AFC65

    VENDUTA – SOLD OUT – VENDIDA

    Bellissima Collana Berbera di dote, tipica della zona dell’Antiatlante.
    Oggetto di grande valore per il forte significato simbolico collegato ai minerali che la compongono, questo monile rappresenta appieno la grande tradizione del Magreb. Nati come gioielli da donare alla sposa il giorno delle nozze, queste collane sono composte da elementi ricercati per le loro proprietà, quali l’Ambra ed il Corallo: la prima, commercializzata fin dai tempi più remoti ed investita di facoltà protettive e curative; il secondo, chiamato ‘Albero delle Acque’ ed associato al sangue come veicolo di vita e generazione, indica l’evoluzione e la rigenerazione continua, sfruttato anche come difesa in caso di emorragia e problemi del sangue. Anche le conchiglie venivano utilizzate e queste, invece, portate dalle carovane che provenivano dall’Africa orientale, sono simbolo di fecondità.

    Ugualmente, anche i colori hanno un significato preciso: il giallo dell’Ambra rappresenta il sole e preserva, il verde dell’Amazzonite infonde energia vitale, il bianco delle conchiglie è il colore della luce e della vita, mentre il blu ed il nero difendono dal malocchio.
    La ricchezza di questa collana, oltre per l’importante quantità di Corallo utilizzato, è data inoltre dal pregiato elemento centrale, dalla forma ad uovo che evoca la fecondità, in Argento decorato a smalto cloisonnè, antica tecnica acquisita dagli ebrei migrati in quelle terre e portata avanti con grande maestria dagli orafi locali.
    Interessante la chiusura, anch’essa in Argento, dall’elegante modello completamente decorato a sbalzo con motivo floreale.

  • Originale e colorata Collana di provenienza Africana

    120,00 
    AFC45

    Originale e colorata Collana realizzata alternando pietre naturali – Quarzi, Corniole, Coralli, Madrepora e Semi di Tagua, Crisocolla azzurra e verde.
    La chiusura è in Argento.

  • Vecchia e pregiata Collana Afgana con Pietre di scavo

    240,00 
    AYC83

    Vecchia Collana Afgana realizzata con pietre di scavo, quali vecchi Turchesi, Corniole – anche incise – Argento e pezzi di Ceramica tornita, anch’essi di scavo.

  • Collana con pietre Occhio di Tigre

    55,90 
    N034

    Collana in Ottone, formata da due segmenti posteriori semirigidi e da cinque pendenti a forma di goccia, nello stesso metallo brunito a fiamma, decorati da un motivo a filo in Rame e cabochon in Occhio di Tigre incastonati.

    E’ possibile allungarla di ulteriori 5 cm con la catenella a completamento.

  • Vecchia Collana Africana con boules di argento ‘Berr Koisse’

    1.800,00 
    AFC11

    Bellissima e importante vecchia Collana tipica della regione di WeloCorno d’Africa – formata da grosse sfere d’Argento decorate Berr Koisse.
    Solitamente si indossano due sole sfere che fungono da parte centrale in una semplice collana di perline di vetro.

    Ricercata e preziosa è dunque questa collana interamente composta da sole boules in argento.

  • Artigianato Africano dei Tuareg

    34,00 
    TG23A

    Collana artigianale multifilo tinta con colori naturali in azzurro.

  • Collana Sudafricana con motivo a lisca di pesce

    49,60 
    N005

    Collana in ottone, composta da una parte rigida posteriore e da cinque elementi, nella parte centrale, a forma di lisca di pesce con dettagli in rame.
    La catenella finale permette di regolarne la lunghezza.