Braccialetto Zuni Nativi Americani

brazalete americano artesanado zuni

Showing all 6 results

  • Braccialetto Zuni Nativi Americani

    58,00 
    ANAB152

    Braccialetto Zuni nativi americani – grazioso con animaletti feticci in varie pietre colorate, esempio misure tartaruga turchese 2,3×1,5×0,6 cm spessore.
    Nella scheda prodotto altre informazioni utili – apri ‘leggi tutto’ e vedi foto braccialetto indossato.
    Nelle foto sono visibili i tre modelli al momento disponibili.
    Il filo è realizzato con finissime conchiglie naturali tagliate a dischetto come da loro tipica tradizione, la chiusura è originale a coni in argento.
    feticci Zuni su ethnos
    Braccialetto Zuni nativi americani, nella tradizione delle tribù native –  Zuni, Pueblo o Navajo  – i feticci sono considerati come il tramite tra gli uomini e le forze soprannaturali. La credenza vuole che negli animali vivano gli Spiriti, a ognuno dei quali vengono attribuite delle peculiarità: i più comuni sono la Volpe e l’Orso, per la loro abilità nel pescare e nel cacciare, ma qualsiasi animale possiede le proprie caratteristiche.
    braccialetto zuni nativi americani

  • Bracciale Gioiello Zuni

    620,00 
    ANAB151

    Bracciale gioiello Zuni, rigido ma leggermente adattabile al polso.
    La struttura è in Argento con Turchesi naturali tagliati a lacrima teardrop.
    Sono incastonati a formare il tipico disegno a fiore – 3,3 cm diametro – e due richiami di più piccole dimensioni ai lati. Il disegno è ‘doppio’, poichè i turchesi sono posizionati a una altezza maggiore rispetto la base in argento anticato, creando un effetto accattivante.
    Sul retro la sigla/firma dell’argentiere Zuni, Delbert Booka.
    Nella scheda prodotto altre informazioni utilisu richiesta inviamo foto bracciale indossato.
    I Nativi Americani
    Gli Zuni

  • Cavigliera o Braccialetto Nativi Americani

    34,00 
    ANAB136

    Cavigliera ma anche Braccialettofeticci Zuni.
    Il delfino centrale – 2 x 1.2cm x 0,3 – è in sugilite mentre il filo è realizzato prevalentemente con tipici cilindretti di conchiglia naturale: la chiusura è in argento.
    Può essere richiesto a misura.
    Indicare la misura richiesta nel campo Note della form ordine.

  • Cavigliera o Braccialetto Nativi Americani

    34,00 
    ANAB134

    Cavigliera ma anche Braccialettofeticci Zuni.
    L’orso centrale – 2 x 1.3cm x 0,4 – è in ambra mentre il filo è realizzato prevalentemente con tipici dischetti di conchiglia naturale: la chiusura è in argento.
    Può essere richiesto a misura.
    Indicare la misura richiesta nel campo Note della form ordine.

  • Bracciale Zuni animaletti – delfini

    45,00 
    ANAB122

    Braccialetto Zuni realizzato intagliando pietre assortite a forma di delfini.
    Nella tradizione delle tribù native – Zuni, Pueblo e Navajo – i feticci sono considerati come il tramite tra gli uomini e le forze soprannaturali. La credenza vuole che negli animali vivano gli Spiriti, cui vengono attribuite specifiche caratteristiche. La lezione del delfino è quella di farci imparare a respirare, poiché il respiro rappresenta l’unione dello spirito con il corpo fisico, la vita che entra ed esce da ogni essere vivente e quindi del processo ciclico di vita-morte.
    Il gancetto di chiusura è in argento.

  • Bracciale Americano Zuni – Spiney Oyster tecnica Inlay

    475,00 
    ANAB91

    Bracciale Americano di artigianato Zuni dalla spessa montatura rigida in Argento con incastonato un motivo ricorrente in conchiglia Spiney Oyster, realizzato con la tecnica inlay, cioè ad intaglio.
    Questo sistema di lavorazione permette di creare dei particolari decori a mosaico anche di piccole dimensioni, dove su una base rigida – in questo caso Argento – si creano dei veri e propri capolavori ornamentali, partendo da una singola pietra fino ad arrivare a composizioni anche molto complesse.
    Questo gioiello colpisce per la sua semplicità e linearità, per la maestria e l’accuratezza dell’esecuzione di questo bravo artigiano, che firma il suo manufatto all’interno con le lettere ELC ed al quale, purtroppo, non possiamo dare un nome completo, come spesso accade per artisti poco conosciuti ma di grandi capacità.