Cavigliera Berbera chiamata anche ‘Khalkhal’ con smalti Cloisonnèe

Cavigliera Berbera chiamata anche ‘Khalkhal’ con smalti Cloisonnèe

1.700,00 

Straordinaria Cavigliera Berbera in Argento interamente decorata a motivi geometrici smaltati con la tecnica del Cloisonnèe, insegnata dagli ebrei provenienti dalla Piccola Cabilia ai Beni Yenni, che a loro volta ne diventarono maestri.

Cavigliere e bracciali sono tra i gioielli preferiti dalle donne Berbere, vengono portati in coppia: uno nel quotidiano e molti nei giorni di festa.
L’uso della cavigliera, spesso chiamata ‘Khalkhal’ nel Nord Africa, risale all’antichità ed in Marocco è diffusa sia in ambito cittadino che rurale, dove le donne le preferiscono massiccie e decorate a motivo geometrico.
Gli smalti verdi, blu e gialli sono tipici della popolazione locale degli Ida ou Semlal e hanno determinato la fama di questi grandi orafi.
Questo tipo di cavigliera, che riprende il modello dei bracciali ‘Tanbelt’, è piuttosto larga ed apribile tramite una cerniera rivestita sia dalla parte del movimento, sia da quella dell’apertura, da una ‘copertura’ che diventa anch’essa parte della decorazione a smalto.
Il fermo, un semplice chiodo in Argento, è assicurato alla cavigliera da una catenella di sicurezza in Argento.
La decorazione prosegue sulle cuspidi molto accentuate, che hanno funzione di difesa, e si completa da due cabochon in Vetro rosso cupo, colore che richiama il sangue e la vita. Triangolo e cerchio sono figure geometriche particolarmente care a questi popoli per la loro simbologia: il triangolo (come tutte le forme a punta) tiene lontano il malocchio, mentre il cerchio è simbolo di eternità e perfezione e simboleggia il desiderio di una unione duratura.
Oggetto di grande bellezza è particolarmente raro date le sue dimensioni ed il peso (340 grammi), attribuibili al prestigio sociale che godeva nella società la donna che la indossava.

Oggetto da collezione.

Qty:
COD: AFB24 Categorie: , Collezione: Spirito d'Africa

Scheda Prodotto

Peso 340 g
Diametro7 cm
Altezza8 cm
Paese d'origine

Materiali

,

Color

ENG / ESP

Spectacular Berber Anklet in Silver, completely decorated with geometrical glazed motifs, using the cloisonné technique.
This ancient technique has been taught to the Beni Yenni by the ancient Jews coming from Kabylie.
Bracelets and anklets are Berber women’s favorite jewels, and they use to wear them in pairs: a single pair for their everyday life and a multitude during feast days, preferring those heavy, big and full geometrical motifs.
The green, blue and yellow Enamels are typical of the Ida ou Semlal (a tribe living in the Tiznit area) and have determined the fame of these great goldsmiths.
The use of anklets, called ‘Khalkhal’ is very old, and is a real habit in Morocco both in the cities and in the countries.
This particular kind of anklets (which recall the shape of the so called ‘Tanbelt’ bracelets) can be opened on one side through a hinge that renders the joint very elegant, given also that it has been hidden by a decorative glazed cover. The fastener – a simple Silver nail – is linked to the anklet through a Silver, safe-chain.
These kind of jewels present a decoration that follows the series of cusps (here very accentuated) that function as a defensive means. There are also two dark red cabochons in Glass that represent blood and Life.
The use of circles and triangles is deeply connected with their own symbology: the triangle is used to keep the evil away, while the circular shape signifies Eternity and Perfection symbolizing the desire for a never ending unity.
This unique object, with its splendid beauty, is very rare due to its weight (340 grams) and size, that are considered as a sign of high social prestige.
Traditionally it is the fiancée who presents these kind of jewels to his future bride.
Collectible’s Item.

Preciosa tobillera Berbera en Plata enteramente decorada con motivos geometricos esmaltados utilizando la tecnica de ‘cloisonnèe’, una antigua tecnica que los Judìos de Cabilia ensenaron a los Beni Yenni, que son los que la afinaron.
Pulseras y tobilleras las joyas que las mujeres Berberas prefeieren, y siempre las llevanen pares: un solo par los dias normales, y muchos pares durante los dias de fiesta. El utilizo de la tobillera, llamada ‘Khalkhal’ se utiliza especialmente en la Argelia del norte y en Maghreb.
Los Esmaltes azul, verde y amarillo son el tracto distinctivo del pueblo Ida ou Semlal, y had determinado la fama de estos importantes artesanon.
Esta tobillera, que rellama la forma de los brzaletes ‘Tanbelt’ es bastante ancha y se puede abrir con una bisagra escondida en una cobertura decorada y terminada con un simple clavo en Plata. La decoraciòn sube en las cuspides (muy acentuadas) utilizadas como medio de defensa. Se completa de dos cabochon en Vidrio Rojo, que simbolejan la sangre y la vida.
Las formas a triangulo y circulo son muy utilizadas por sus simbologìa: el triangulo, con sus puntas puede alejar el mal, y el circulo es simbolo de eternidad y perfecciòn y se refiere al deseo a una uniòn duradera.
Objeto de gran belleza es muy raro porquè su dimensiòn y peso (340 gramos) hacen pensar al prestigio social que tenìa su duena.
Segùn la tradicion el novio regala este tipo de joyas a su futura esposa.
Objeto de colección.

Utilizzando questo modulo accetti memorizzazione e gestione dei tuoi dati in questo sito.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cavigliera Berbera chiamata anche ‘Khalkhal’ con smalti Cloisonnèe”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare…