Il Claddagh Ring

 Qui potrete trovare i Claddagh Ring nel nostro online shop

– L’anello viene fornito a misura richiesta –

 

Secondo la più antica delle leggende legate alla creazione di questo anello, il Claddagh Ring risale ai tempi degli Dei Celti, quando Dagda dio del sole si innamorò di Anu – o Danu – , la dea di tutto il firmamento e progenitrice dei Celti. Dal loro amore nacque Beathauile , ossia l’umanità intera, la vita stessa. Per questo amore venne creato il Claddagh Ring, dove la mano destra rappresenta Dagda, la sinistra Anu e il cuore è la vita nata dalla loro unione.

Questo perchè le origini storiche del Claddagh si perdono nel tempo, e non hanno datazione precisa.
claddagh ring argentoL’anello appare per la prima volta nel villaggio di Claddagh, presso la baia di Galway circa 400 anni fa grazie all’ abilità di Richard Joyce – o Ioyce. Anche in questo caso però la storia è carica di mistero e la leggenda prende il sopravvento. Si racconta infatti che il giovane Joyce, abitante di Galway, stava viaggiando verso le Indie Occidentali quando la nave su cui navigava venne assalita dai pirati moreschi e tutte le persone a bordo fatte prigioniere e vendute come schiavi.
Joyce venne venduto ad un orefice, che gli insegnò la sua arte. In breve tempo Joyce superò il maestro e quando William III, Re d’Inghilterra ottenne il rilascio di tutti i prigionieri, l’orefice non volle lasciare andare Joyce. Gli propose la mano dell’unica figlia e metà dei suoi averi in cambio della promessa che Richard Joyce sarebbe rimasto a lavorare con lui. L’irlandese rifiutò e tornò a casa, dove lo aspettava la sua amata, per la quale, durante le sua prigionia aveva realizzato il primo Claddagh Ring in oro, simbolo dell’amore che sopravvive anche alla lontananza.
claddagh ring oroJoyce, dopo essersi sposato, mise a frutto le abilità apprese dall’orafo moro e aprì un’oreficeria a Galway, dove iniziò a produrre gli anelli degli innamorati in oro, argento e bronzo. Oggi gli esemplari da lui realizzati – veri capolavori – portano incise le sue iniziali RI, e molti di questi sono conservati al “National Museum of Ireland” di Dublino e presso il “Victoria and Albert Museum” a Londra.
Simbolo d’amore, d’amicizia e lealtà – rispettivamente il cuore, le mani e la corona -, i Claddagh Ring divennero la dote delle spose, regalo che le madri passavano alle figlie nel giorno del loro matrimonio. Nel tempo il significato di questi anelli crebbe, fino a rappresentare l’unico legame con la famiglia e la Patria durante la grande Carestia che colpì l’Irlanda e costrinse la maggior parte delle persone ad emigrare.
orecchini_claddagh_irlanda_argento_cuore_cristallo_verdeSi ricorda inoltre che il Claddagh Ring è stato l’unico anello irlandese indossato dalla Regina Vittoria e da Enrico VII, e che nel 1956 ne venne creata una coppia in marmo di Connemara come regalo di nozze per il Principe Ranieri di Monaco e la Principessa Grace.
Da semplice pegno d’amore di un giovane orefice a simbolo tradizionale di amore ed amicizia, di affetto e fedeltà, il Claddagh Ring è ancora oggi uno dei simboli della cultura irlandese.

 

SIMBOLI CELTICI CORRELATI

alfabeto runico ogham

Alfabeto Ogham

gioielli celtici in argento - triscele o triskell

Il Triscele

dea epona e il cavallo

La Dea Epona
ed il cavallo

chalice well

Glastonbury

croci celtiche in argento

Croce Celtica

pentacolo o pentagramma

Pentacolo