Gioielli Etnici online

Turquoise

#21809e

Showing all 19 results

  • Gioielli Etnici online

    155,00 
    AYP742

    Gao o Ga’u, scatola sacra, utilizzata dai Buddisti anche per conservare formule mistiche o magiche, i mantra, le preghiere.
    Rivestito di tessere di turchese azzurro intenso con un bel corallo nel mezzo, è apribile sul retro.

  • Gioiello Etnico Tibetano

    75,00 
    AYP738

    Gao o Ga’u, scatoletta sacra, utilizzata dai Buddisti anche per conservare formule mistiche o magiche, i mantra, le preghiere.
    Rivestito di tessere di turchese ed impreziosito da corallo rosso, è apribile sul retro.

  • Gioielli Etnici Pietre dure | Turchese Tibetano

    85,00 
    AYP736

    Splendido sasso di Turchese con le sue naturali venature e imperfezioni, con sfumature sul grigio/verde dovute alla pietra matrice.
    Il turchese, pietra sacra tipica dei manufatti tibetani, è considerato protettivo e terapeutico nelle culture himalayane.
    IL TURCHESE

  • Gioielli Etnici Tibetani

    105,00 
    AYP735

    Gao o Ga’u, scatola sacra, apribile sul retro, utilizzata dai Buddisti anche per conservare formule mistiche o magiche, i mantra, le preghiere.
    Rivestito di tessere di turchese e corallo, un tempo era anche utilizzato come gioiello dalle nobili tibetane e nepalesi.

  • Gioielli Etnici Tibetani

    95,00 
    AYP726

    Gao o Ga’u, scatola sacra, utilizzata dai Buddisti anche per conservare formule mistiche o magiche, i mantra, le preghiere.
    Rivestito di tessere di turchese ed impreziosito da coralli rossi, è apribile sul retro.

  • Gioielli Etnici Tibetani

    78,00 
    AYP725

    Gao o Ga’u di forma esagonale apribile sul retro, è un grazioso ed autentico piccolo gioiello di manifattura tibetanarealizzato in argento con tessere di turchese incastonate a spicchi sul coperchietto, e impreziosito da un corallo centrale.

  • Gioielli dal mondo | Ciondolo Mandala Tibetano

    90,00 
    AYP710

    Ciondolo Mandala in argento con disegno geometrico a mosaico realizzato con pietre semipreziose quali madreperla, lapislazzuli, turchese e corallo rosso.

  • Vecchia Collana Turchese Tibetano

    1.480,00 
    AYC250

    Straordinaria vecchia Collana formata da sassi in turchese naturale dove le venature ed imperfezioni caratteristiche sono motivo di pregio perchè ne esaltano l’autenticità.
    Il turchese, pietra sacra tipica dei gioielli tibetani, è considerato protettivo e terapeutico nelle culture himalayane.
    Le misure degli elementi variano dai più piccoli – cm 1,3 x 1,2 x 0,6 – al centrale più grande – cm 3 x 2 x 1,2 -.
    Interessante la chiusura ad asola, realizzata con un vecchio corallo rosso montato come bottone.
    IL TURCHESE

  • Piccola scatola sacra ai Buddisti – Gao o Ga’u

    100,00 
    AYP672

    Piccolo Gao o Ga’u, scatola sacra, utilizzata dai Buddisti anche per conservare formule mistiche o magiche, i mantra, le preghiere.
    Rivestito di tessere di turchese con un corallo nel mezzo, è apribile sul retro.

  • Tibet | Figura di Budda grasso – Hva-Sang

    38,00 
    AYP659

    Gancetto in argento e pasta di Turchese lavorato a sbalzo ed intagliato a figura di Budda con ideogramma sul retro.

  • Gioiello Tibetano raffigura Chhepu

    120,00 
    AYP656

    Pendente che raffigura Chhepu tridimensionale.
    E’ realizzato in argento e turchesi incassati ed incastonati, con dettagli anche di corallo rosso, piccolo gioiello di maestria artigianale.
    Essere mitologico e Divinità Buddista custode e guardiana della valle di Katmandù, Chhepu è considerata una creatura molto coraggiosa e per questo la sua immagine è esposta al di sopra dell’ingresso di templi e santuari; si ritiene sia una protezione da tutti i pericoli, dagli spiriti e dalle anime malvagie, che terrorizzi i nemici e difenda dai ‘Naga’, i serpenti di cui si ciba.

  • Splendido Gao Argento, Turchesi e Coralli

    350,00 
    AYP650

    Splendido Ga’u o Gao in Argento con Turchesi e Coralli rossi, originali nella disposizione e nel taglio.
    Usati come reliquiari i Ga’u potevano contenere scritture sacre o mantra, e venivano indossati anche dalle aristocratiche Nepalesi e Tibetane come gioielli, ornamenti per acconciature od orecchini.
    Le forme, l’uso dei materiali e le decorazioni potevano variare.

  • Tibet | Pendente Mandala Kalachakra

    55,00 
    AYP630

    Pendente Mandala che raffigura il disegno interno di un Kalachakra, realizzato in Argento con tessere di Turchese e Corallo rosso incassate con la tecnica a mosaico.

  • Artigianato prezioso Tibet | Kartika rituale Buddista

    680,00 
    AYH49

    Oggetto rituale Buddista chiamato Kartika.
    Nella tradizione religiosa rappresenta l’arma a forma di mannaia che, tenuta in mano da Mahakala, il Grande Nero, divinità-protettore del Dharma e corrispondente per gli induisti a Shiva, taglia tutti i legami materiali di questo mondo.
    Simbolo di vittoria, trasforma in energia positiva la sostanza di ciò che è stato vinto, per questo, e da questo, veniva utilizzata per smembrare i cadaveri delle sepolture all’aperto un tempo comuni in Tibet. L’impugnatura è sempre formata da un mezzo Dorje.
    Questa straordinaria Kartika è particolarmente bella, realizzata a mano con argento, dettagli in vermeil e rivestita con tessere in turchese naturale, così come sono in turchese e corallo rosso le pietre incastonate sulle parte superiore del Dorje. Manufatto dalla grande forza rappresentativa, oltre che obiettivamente bello, può essere sicuramente utilizzato in cerimonie e riti sacri, così come apprezzato anche da chi non segue gli insegnamenti buddisti.

  • Tibet | Figura di Pancha Buddha – Amoghasiddhi

    38,00 
    AYP592

    Ciondolo con gancetto in argento e pasta di turchese lavorata a sbalzo ed intagliata a figura di Buddha, con ideogramma sul retro. Molto probabilmente si tratta di uno dei Pancha Buddha – i cinque Buddha – Amoghasiddhi – colore verde, mano destra alzata e nella sinistra in grembo un doppio vajra o dorje.

  • Artigianato Tibetano | Anello

    190,00 
    AYR598

    Attraente anello di artigianato Tibetano in argento dalla non comune, per questo tipo di gioiello, forma rettangolare con incastonati otto coralli rossi di dimensioni leggermente differenti a bastoncino e nel centro un bel turchese dalla tipica gradazione naturale.

    Dimensioni quadrato 2.4 x 2.2 cm
    Dimensioni turchese 1.2 x 1.0 cm

  • Gao o Ga’u | Vecchio Gioiello Artigianato Himalayano

    155,00 
    AYP544

    Pendente in argento con vecchio turchese incastonato in una montatura tradizionale a Gao, tipico dell’artigianato Himalayano.
    I Gao, scatole porta-mantra e preghiere, sono dotati di uno scomparto chiudibile con un piccolo coperchio: in questo caso, il Gao risulta chiuso in modo definitivo, per mantenere sicuramente al suo interno le invocazioni inserite.
    Sul retro è applicato il simbolo dell’Ohm nell’ideogramma Tibetano.

  • Gioiello Etnico Gao Buddista – Garuda e Tara Verde

    1.600,00 
    AYP380

    Meraviglioso Gioiello Ga’u, tipico dell’artigianato Nepalese e Tibetano, completamente realizzato a mano, dalla scatola contenitore alla decorazione in pietre dure tagliate e montate a creare un importante ornamento per la cultura Buddista.
    Sulla parte superiore è raffigurato Garuda, l’uomo uccello e cavalcatura di Vishnu, spesso trovato inginocchiato davanti ai suoi templi o come guardiano della grotta sul monte sacro al Dio.
    E’ rappresentato con sembianze umane, eccetto per le grandi ali spiegate alle sue spalle. Talvolta, come in questo caso, è raffigurato con la testa di uccello, in particolare di un rapace.
    Stupendo il modo in cui è stato rappresentato in questo gioiello: il corpo in Turchese, le ali in Lapislazzuli e Corallo ed ai suoi piedi le montagne in Conchiglia Bianca.
    Nel Pantheon Buddista Garuda può essere il viatico di Amoghsiddhi, il quinto Buddha che rappresenta l’elemento cosmico del Samskar – ciò che abilita, purifica e prepara a compiere doveri particolari – e il suo simbolo è il Dorje, o Vajra.
    All’interno del Ga’u ecco una splendida Tara verde, considerata la sposa spirituale di Amoghsiddhi. Molto simile alla Tara Bianca, e per questo considerata sua pari, ella personifica l’aspetto femminile della sollecitudine e dell’attività, incarnando lo spirito della donna buona. Nella mano sinistra tiene un fiore di loto semi aperto.
    Storicamente era collegata alle principesse Cinesi e Nepalesi le quali sposarono il re Srang Tsan e vennero considerate come coloro che per prime introdussero il Buddismo in Tibet e Cina.
    E’ adorata perchè porta in sè tutte le donne buone ed è considearta ‘Colei che salva’.
    Nella parte superiore il Ga’u è abbellito da un Dorje, simbolo di ogni fondamentale, immutabile e chiara essenza della Verità, corrispondente al concetto dell’Assoluto per la sua immacolata trasparenza.
    Sul retro del Ga’u tutto in Argento è scritto in rilievo un Mantra protettivo.

  • Orecchini Tibetani che riproducono La Ruota del Dharma

    138,00 
    AYE298

    Orecchini in Argento con tessere di Lapislazzuli incassate a mosaico, sagomati a riprodurre La Ruota del Dharma.
    Al suo interno un motivo floreale in Turchese e Corallo rosso.