Gioiello Etnico Etiope

Etiopia

Showing all 27 results

  • Gioiello Etnico Etiope

    113,00 
    AFGR26

    Croce Etiope con Icona apribile a libro e dipinta all’interno con soggetti religiosi.
    Si riconoscono da un lato San Giorgio a cavallo, dall’altro una scena della Natività.
    Appartenenti alla Chiesa Ortodossa Etiopica, a sua volta congiunta alla chiesa ortodossa orientale, gli Etiopi da secoli professano il loro credo in maniera costante e tenace, narrando in ogni modo gli eventi ed i fatti terreni di Cristo, Maria e dei Santi e di coloro che hanno reso gloriosa tale dottrina. Una delle più alte manifestazioni di questa rispettosa arte sono appunto le icone, dipinte da semplici preti e monaci nei monasteri Copti. I soggetti prediletti sono la Madonna, Cristo ed i Santi, tra i quali il più celebrato è San Giorgio, patrono d’Etiopia, raffigurato che combatte il drago. Quella delle icone Etiopi è una pittura assolutamente unica in tutta l’Africa, che nel corso del tempo ha subito influenze così diverse, dalla Bizantina all’Armena, a quella Siriana, Palestinese, Italiana ed Indiana, da renderne esclusivo lo stile, dalle forme armoniche ed in continuo cambiamento. Nel ritrarre questi delicati soggetti sono stati di fatto due i periodi più significativi, un primo di tradizione medioevale, con raffigurazioni piatte, senza prospettiva, con schemi abbastanza rispettati, quali il colore del viso dei santi, o bianco o rosa, e del diavolo, solo nero, ed ancora i buoni ritratti di faccia o al massimo di tre quarti, mentre i malvagi sempre di profilo. In seguito, oltre a rappresentazioni religiose, si iniziarono a dipingere anche temi naturalistici, con vedute legate alla regina di Saba, scene di caccia e conviviali.

  • Croce Etiope

    48,50 
    AFCR34

    Ciondolo raffigurante una croce Etiope in argento intagliato.
    Le croci Etiopi prendono in genere il nome dalle città o dalle provincie dell’Altopiano, e realizzate con la tecnica della cera persa, spesso ricavate da un tallero di Maria Teresa. Possono essere di tipo Greco o Latino, mostrare influenze Celtiche o dell’alto e basso Egitto. Vengono indossate dagli Etiopi Cristiani a testimonianza della loro Fede.

  • Vecchio e tradizionale Anello Etiope in argento massiccio

    190,00 
    AFR109

    Vecchio Anello in argento massiccio di artigianato tradizionale Etiope, tipico della zona di Jmma, o Gimma, città situata nella regione sud-occidentale dello stato. Anelli dalle forme molto essenziali, lisci e pesanti, possono anche presentare applicazioni tipo piccole borchie, incisioni in antichi alfabeti locali (come in questo caso) o castoni con vetri colorati. Tali gioielli si possono indossare al dito come anche portare al collo appesi ad un semplice cordone di cotone. 
    Misura larghezza fascia anello 1 cm

  • Anello Etiope in argento massiccio

    160,00 
    ETP01A

    Vecchio Anello in argento massiccio di artigianato tradizionale Etiope, tipico della zona di Jmma, o Gimma, città situata nella regione sud-occidentale dello stato.
    Anelli dalle forme molto essenziali, lisci e pesanti, possono anche presentare applicazioni tipo piccole borchie, incisioni in antichi alfabeti locali (come in questo caso) o castoni con vetri colorati.
    Tali gioielli si possono indossare al dito come anche portare al collo appesi ad un semplice cordone di cotone.

    Misura larghezza fascia anello 1,1 cm

  • Croce Etiopica tipica della tradizione – cultura e fede Ortodossa

    135,00 
    AFCR28

    Appartenenti alla chiesa ortodossa Etiopica, a sua volta congiunta alla chiesa ortodossa orientale, gli Etiopi da secoli professano il loro credo in maniera costante e tenace, narrando in ogni modo gli eventi ed i fatti terreni di Cristo, Maria e dei santi e di coloro che hanno reso gloriosa tale dottrina.

    Una delle espressioni più rilevanti di questa sentita arte sono appunto le croci, realizzate sia per essere indossate sia impiegate durante le celebrazioni sacre.
    Molte sono le forme, una vera e propria moltitudine di sagome e formati, ognuna con un suo peculiare significato e simbologia.
    Questa bella croce astile, dotata infatti di un manico per poter essere utilizzata nelle cerimonie, ha un’impronta latina e cristiana, derivanti dalle antiche croci proprie della seconda metà del XIII sec.

  • Orecchini Etiopi in argento decorato

    220,00 
    AFE70

    Bellissimi orecchini di artigianato etiope realizzato con elementi recuperati dalle vecchie collane tradizionali.
    La croce decorata nel centro è simbolo di protezione e testimonianza di fede.

  • Croce Etiope Argento

    42,00 
    AFCR26

    Ciondolo raffigurante una croce Etiope in argento intagliato.

    Le croci Etiopi prendono in genere il nome dalle città o dalle provincie dell’Altopiano, e realizzate con la tecnica della cera persa, spesso ricavate da un tallero di Maria Teresa. Possono essere di tipo Greco o Latino, mostrare influenze Celtiche o dell’alto e basso Egitto. Vengono indossate dagli Etiopi Cristiani a testimonianza della loro Fede.

  • Croce Etiope in Argento

    46,00 
    AFCR27

    Ciondolo raffigurante una croce Etiope in argento intagliato.

    Le croci Etiopi prendono in genere il nome dalle città o dalle provincie dell’Altopiano, e realizzate con la tecnica della cera persa, spesso ricavate da un tallero di Maria Teresa. Possono essere di tipo Greco o Latino, mostrare influenze Celtiche o dell’alto e basso Egitto. Vengono indossate dagli Etiopi Cristiani a testimonianza della loro Fede.

  • Tradizione Artigianale Etiope | Icona Sacra

    108,00 
    AFGR18

    Appartenenti alla Chiesa Ortodossa Etiopica, a sua volta congiunta alla chiesa ortodossa orientale, gli Etiopi da secoli professano il loro credo in maniera costante e tenace, narrando in ogni modo gli eventi ed i fatti terreni di Cristo, Maria e dei Santi e di coloro che hanno reso gloriosa tale dottrina. Una delle più alte manifestazioni di questa rispettosa arte sono appunto le icone, dipinte da semplici preti e monaci nei monasteri Copti. I soggetti prediletti sono la Madonna, Cristo ed i Santi, tra i quali il più celebrato è San Giorgio, patrono d’Etiopia, raffigurato che combatte il drago. Quella delle icone Etiopi è una pittura assolutamente unica in tutta l’Africa, che nel corso del tempo ha subito influenze così diverse, dalla Bizantina all’Armena, a quella Siriana, Palestinese, Italiana ed Indiana, da renderne esclusivo lo stile, dalle forme armoniche ed in continuo cambiamento. Nel ritrarre questi delicati soggetti sono stati di fatto due i periodi più significativi, un primo di tradizione medioevale, con raffigurazioni piatte, senza prospettiva, con schemi abbastanza rispettati, quali il colore del viso dei santi, o bianco o rosa, e del diavolo, solo nero, ed ancora i buoni ritratti di faccia o al massimo di tre quarti, mentre i malvagi sempre di profilo. In seguito, oltre a rappresentazioni religiose, si iniziarono a dipingere anche temi naturalistici, con vedute legate alla regina di Saba, scene di caccia e conviviali.

    Questa riproduzione propone la figura di San Giorgio a cavallo da una parte, dall’altra un arcangelo.

  • Tradizione Artigianale Etiope | Icona Sacra

    285,00 
    AFGR17

    Bellissima Icona Etiope – in lega di argento – legata alla devozione Mariana. Oggetto utilizzato anche da viaggio per la preghiera, è apribile.
    Nella parte centrale reca un dettagliato dipinto della Madonna con il Bambino in grembo, al lato sinistro è rappresentata la crocifissione, a quello destro Gesù con i fedeli. Appartenenti alla Chiesa Ortodossa Etiopica, a sua volta congiunta alla chiesa ortodossa orientale, gli Etiopi da secoli professano il loro credo in maniera costante e tenace, narrando in ogni modo gli eventi ed i fatti terreni di Cristo, Maria e dei Santi e di coloro che hanno reso gloriosa tale dottrina. Una delle più alte manifestazioni di questa rispettosa arte sono appunto le icone, dipinte da semplici preti e monaci nei monasteri Copti. I soggetti prediletti sono la Madonna, Cristo ed i Santi, tra i quali il più celebrato è San Giorgio, patrono d’Etiopia, raffigurato che combatte il drago. Quella delle icone Etiopi è una pittura assolutamente unica in tutta l’Africa, che nel corso del tempo ha subito influenze così diverse, dalla Bizantina all’Armena, a quella Siriana, Palestinese, Italiana ed Indiana, da renderne esclusivo lo stile, dalle forme armoniche ed in continuo cambiamento. Nel ritrarre questi delicati soggetti sono stati di fatto due i periodi più significativi, un primo di tradizione medioevale, con raffigurazioni piatte, senza prospettiva, con schemi abbastanza rispettati, quali il colore del viso dei santi, o bianco o rosa, e del diavolo, solo nero, ed ancora i buoni ritratti di faccia o al massimo di tre quarti, mentre i malvagi sempre di profilo. In seguito, oltre a rappresentazioni religiose, si iniziarono a dipingere anche temi naturalistici, con vedute legate alla regina di Saba, scene di caccia e conviviali.

  • Vecchio Anello Etiope tipico della zona di Gimma

    150,00 
    AFR71

    Vecchio Anello in argento massiccio di artigianato tradizionale Etiope, tipico della zona di Jmma, o Gimma, città situata nella regione sud-occidentale dello stato. Anelli dalle forme molto essenziali, lisci e pesanti, possono anche presentare applicazioni tipo piccole borchie, come in questo caso, incisioni in antichi alfabeti locali o castoni con vetri colorati. Tali gioielli si possono indossare al dito come anche portare al collo appesi ad un semplice cordone di cotone.

    Misura larghezza fascia anello 1 cm

  • Croce Etiope

    58,00 
    AFCR21A

    Croce etiope in lega di Argento.
    Le croci Etiopi prendono in genere il nome dalle città o dalle provincie dell’Altopiano, e realizzate con la tecnica della cera persa, spesso ricavate da un tallero di Maria Teresa. Possono essere di tipo Greco o Latino, mostrare influenze Celtiche o dell’alto e basso Egitto. Vengono indossate dagli Etiopi Cristiani a testimonianza della loro Fede.

  • Croce Etiopica tipica della tradizione – cultura e fede Ortodossa

    160,00 
    AFCR23

    Appartenenti alla chiesa ortodossa Etiopica, a sua volta congiunta alla chiesa ortodossa orientale, gli Etiopi da secoli professano il loro credo in maniera costante e tenace, narrando in ogni modo gli eventi ed i fatti terreni di Cristo, Maria e dei santi e di coloro che hanno reso gloriosa tale dottrina.

    Una delle espressioni più rilevanti di questa sentita arte sono appunto le croci, realizzate sia per essere indossate sia impiegate durante le celebrazioni sacre.
    Molte sono le forme, una vera e propria moltitudine di sagome e formati, ognuna con un suo peculiare significato e simbologia.
    Questa bella croce astile, dotata infatti di un manico per poter essere utilizzata nelle cerimonie, ha un’impronta latina dove spiccano elementi decorativi naturalistici, derivanti dalle antiche croci proprie della seconda metà del XIII sec.

  • Vecchio Anello Etiope tipico dell’artigianato degli Oromo

    150,00 
    AFR57

    Vecchio Anello in Argento dalla forma semplice e lineare, tipico dell’artigianato degli Oromo, popolazione indigena sia cristiana sia musulmana.
    Abituati ad indossare una gran quantità di gioielli dalle forme più diverse, il loro favore andava ai modelli in Argento, con forme essenziali.

  • Anello tradizionale Etiope

    150,00 
    AFR44

    Anello in argento massiccio di artigianato tradizionale Etiope.
    E’ tipico della zona di Jmma, o Gimma, città situata nella regione sud-occidentale dello stato.
    Anelli dalle forme molto essenziali, lisci e pesanti, possono anche presentare applicazioni tipo piccole borchie, incisioni in antichi alfabeti locali (come in questo caso) o castoni con vetri colorati.
    Tali gioielli si possono indossare al dito come anche portare al collo appesi ad un semplice cordone di cotone.

  • Anello con antica moneta risalente a Menelik-Imperatore Etiope

    126,00 
    AFR41

    Anello di Argento, formato da un gambo a fascia con la tradizionale decorazione a linee alternate a piccoli punti in rilievo, e recante sulla parte superiore un’antica moneta in Argento risalente a Menelik – Imperatore Etiope.
    Gli anelli Etiopi, oltre al modello descritto più particolare e ricercato, possono essere per lo più pesanti e lisci con sfaccettature di tipo geometrico, e solo pochi hanno incastonato del vetro o incise scritte nell’antico alfabeto pre-Islamico, molto elegante.

  • Vecchia Collana Etiope ‘Margaf’

    775,00 
    AFC30

    VENDUTA

    Importante vecchia Collana in Argento con pendente contenitore, chiamato ‘Margaf’ – misura H. 9 cm x 5 x prof. 1,3 -.
    La catena è formata da un insieme di piccoli pezzi di forme e pesi diversi, a doppio filo nella parte verso il pendente.

    La gioielleria dell’altopiano etiope incorpora simboli di antico disegno, alcuni dei quali documentati nei gioielli d’Oro di Aksun del 300 d.C. circa.
    Le donne Ororo, che abitano la provincia di Welo, indossano queste collane come protezione contro il malocchio, racchiudendo oggetti talismanici nei contenitori pendenti.

  • Vecchia Croce Etiope Argento intagliato

    135,00 
    AFCR14

    Croce Etiope in Argento intagliato, con snodo nella parte superiore.
    Simbolo di fede per oltre 1600 anni, gli Etiopi Cristiani la indossavano come testimonianza del loro credo.
    Le croci Etiopi, che generalmente prendono il nome da città e provincie dell’altopiano, vengono fuse con il metodo della cera persa. Possono essere di tipo Greco o Latino o subire l’influenza di quelle Egiziane: più si aveva disponbilità di Argento, più i disegni si intrecciavano, simboleggiando l’eternità.

  • Pendente a Croce Etiope – Croce di Malta

    27,90  -30%
    AFCR11

    In Etiopia, terra Cristianizzata sin dal IV° secolo, le croci recano un gran numero di elementi decorativi. Vi si possono trovare uccelli – simbolo di pace – nodi senza fine – simbolo di eternità – o la croce di Davide.

    La croce di Malta ricorda la presenza Portoghese del XV° secolo.

  • Vecchio Anello Etiope in argento

    126,00 
    AFR11

    Gli anelli Etiopici in argento sono per lo più pesanti e lisci e solo alcuni riportano decorazioni od incisioni di tipo geometrico.

  • Vecchia Croce Etiope di Welega – in Argento

    190,00 
    AFCR08

    Vecchia Croce di Welega.
    E’ una delle provincie Etiopi più occidentali.
    E’ fatta di argento intagliato ed inciso.

  • Vecchio Ornamento Africano Etiope

    220,00 
    AFP05

    Caratteristico Ornamento, tradizionalmente da uomo, in Argento anticato e decorato a sbalzo.
    La parte finale, a forma di cucchiaino e chiamata ‘Ku Mauchu’ serviva, in origine, per pulire le orecchie.

  • Vecchia Collana Africana con boules di argento ‘Berr Koisse’

    1.800,00 
    AFC11

    Bellissima e importante vecchia Collana tipica della regione di WeloCorno d’Africa – formata da grosse sfere d’Argento decorate Berr Koisse.
    Solitamente si indossano due sole sfere che fungono da parte centrale in una semplice collana di perline di vetro.

    Ricercata e preziosa è dunque questa collana interamente composta da sole boules in argento.

  • Collana ‘Argoba’ – assoluta provenienza Etiope presso Harar

    558,00 
    AFC06

    VENDUTO

    Collana ‘Argoba’, di assoluta provenienza Etiopica, presso Harar.
    La gioielleria dell’altopiano Etiope si distingue per essere essenziale ma particolarmente pesante per l’utilizzo di argento massiccio.

  • Etiopia | Anello con vecchia moneta

    113,00 
    AFR01

    Insolito Anello in argento con vecchia moneta.
    Le monete d’argento – come le lire Italiane, i talleri Austriaci o i franchi Francesi – in origine introdotte come valuta vennero in seguito utilizzate come decorazioni, sia nelle acconciature che come anelli.

  • Vecchia Croce Etiope Argento

    130,00 
    ATG07

    Vecchia croce Etiope in argento.
    Le croci Etiopi prendono in genere il nome dalle città o dalle provincie dell’altopiano, e sono realizzate con la tecnica della cera persa, spesso ricavate dai talleri di Maria Teresa. Possono essere di tipo Greco o Latino, mostrare influenze Celtiche o dell’alto e basso Egitto. Vengono indossate dagli Etiopi Cristiani a testimonianza della loro Fede.

  • Vecchia Collana Etiope, indossata dalle donne Oromo

    330,00 
    ETP04

    Collana Etiope di artigianato tipico realizzata con vecchio Argento massiccio, proveniente dalla zona sud-occidentale del paese.
    Indossata dalle donne Oromo delle regioni più meridionali è realizzata con elementi a disegno fallico, simbolo di fertilità.