Risultati della ricerca: “buddha”

Showing all 34 results

  • Gioiello Etnico Buddha

    180,00 
    AYP750

    Bellissimo e elegante Pendente dalla leggera montatura in argento con graffe, mentre la luminosa madreperla bianca naturale è disegnata e intagliata a raffigurare il Buddha.

  • Artigianato Orafo Nepalese | Medaglietta Buddha dipinto

    50,00 
    AYP712

    Ciondolo in argento realizzato a medaglietta con cornice, all’interno della quale vi è una miniatura dipinta a raffigurare il Budda.

  • Anello Argento Shakyamuni Buddha

    79,50 
    AYR852

    Anello autenticamente Tibetano in argento anticato e lavorato artigianalmente a sbalzo.
    Raffigura il Shakyamuni Budda, con all’interno inciso un mantra.
    Shākyamuni viene considerato il fondatore storico del Buddismo, universalmente conosciuto anche come l’Illuminato o Gautama Budda.

  • Artigianato Tibet | Ciondolo Argento Buddha

    24,00 
    AYP703

    Piccolo Ciondolo in argento sagomato, lavorato a sbalzo ed inciso raffigurate il Budda.
    La posizione è quella dell’esecuzione del Namaskara Mudra, gesto di saluto e devozione.

  • Pendente Legno fossile raffigurante Buddha

    50,00 
    AYP675

    Pendente in argento e legno fossile con raffigurazione del Budda.
    Molti sono gli dei che popolano il Pantheon Buddista, e gli artigiani offrono, riproducendone le fattezze, la loro preghiera ed il loro lavoro insieme a quello dei fedeli che poi indosseranno tali immagini in segno di devozione e per ottenerne la protezione.

  • Statuetta Amitabha – Buddha più antico tra i Dhyani Buddha

    100,00 
    AYH63

    Statuetta in rame di Amitabha, il Buddha più antico tra i Dhyani Buddha.
    Di colore rossocome nella tradizione tibetana e mongola – che gli deriva dalla Sillaba Hrih, è spesso rappresentato nella posizione del diamante.
    Suo veicolo è il pavone, ed il loto il suo simbolo, le sue mani sono del Dhyanimudra. Se rappresentato sugli stupa, la sua direzione è l’ovest.
    Buddha molto venerato, a lui si rivolgono tutti coloro che vogliono raggiungere la salvezza.
    Il suo nome significa ‘Luce senza limiti’

  • La testa del Buddha scolpita Pietra Malalachite

    320,00 
    AYH65

    Deliziosa piccola scultura in malachite.
    E’ completamente incisa e realizzata a mano e riproduce la testa del Buddha.
    I tratti del viso riprendono i lineamenti con cui il Buddha viene raffigurato nell’iconografia tradizionale. Molto belle le venature naturali della pietra che formano un simmetrico disegno.
    La base ha il bordo rivestito con una lamina di argento.
    Oggetto da collezione, anche perchè unico

  • La testa del Buddha scolpita Pietra Lapislazzuli

    280,00 
    AYH64

    Deliziosa piccola scultura in lapislazzuli.
    E’ completamente incisa e realizzata a mano e riproduce la testa del Buddha.
    I tratti del viso riprendono i lineamenti con cui il Buddha viene raffigurato nell’iconografia tradizionale.
    La base ha il bordo rivestito con una lamina di argento.
    Oggetto da collezione, anche perchè unico

  • Artigianato Tibetano | Conchiglia tradizionale con Buddha

    500,00 
    AYH42

    Bellissima Conchiglia, interessante oggetto tipico della tradizione e cultura Buddhista.

    Considerata una degli Otto Simboli di Buon Auspicio, la conchiglia viene abitualmente utilizzata come strumento rituale e per questo la si trova spesso decorata con i più significativi motivi religiosi. In questo caso, lavorati a bassorilievo, troviamo scolpiti i Cinque Buddha, Dhyani Buddha, in sanscrito Pancha Buddha, tema ricorrente in moltissime rappresentazioni così popolari in Nepal e non solo, da essere raffigurati ovunque: nei Mandala, negli Stupa e negli Chaitya (piccoli templi), nei cortili e dipinti all’ingresso delle case. I Pancha Buddha hanno un origine antichissima, e sono un’emanazione di Adi Buddha, il principio primordiale; sono la manifestazione di vari aspetti, concreti ed astratti al tempo stesso.

    I Cinque Buddha sono:
    Vairochana, il Buddha, più elevato, rappresentato in bianco, è la figura dominante dei 5, colui che all’interno del Mandala occupa la posizione centrale e simboleggia l’insegnamento, la dottrina e la saggezza assoluta.
    Akshobhya, l’inamovibile, l’imperturbabile, deriva dalla sillaba blu hum – il blu è il suo colore – ed è raffigurato sempre rivolto verso est.
    Ratnasambhava, simbolo dell’elemento terra e della chiarezza della mente, è giallo oro e guarda a sud.
    Amithabha, legato all’ovest, è il Buddha rosso della meditazione, della saggezza libera da preconcetti e giudizi.
    Amogasiddhi, verde, posto a nord ed associato al concetto di presente, è la saggezza che realizza i progetti, capace di comprendere i modi per concretizzare le differenti opportunità che si possono presentare nel corso della vita.

    La Conchiglia della specie Xangus Pyrum, simbolo di purezza e fortuna che protegge dal male, si trova solo nel Golfo del Bengala ed è utilizzata da Induisti e Buddisti in Nepal, India e Tibet per creare i gioielli tradizionali e per decorare i templi.

  • Tibet | Figura di Pancha Buddha – Amoghasiddhi

    38,00 
    AYP592

    Ciondolo con gancetto in argento e pasta di turchese lavorata a sbalzo ed intagliata a figura di Buddha, con ideogramma sul retro. Molto probabilmente si tratta di uno dei Pancha Buddha – i cinque Buddha – Amoghasiddhi – colore verde, mano destra alzata e nella sinistra in grembo un doppio vajra o dorje.

  • Artigianato Vietnam | Madreperla forma a Buddha

    120,00 
    AYP587

    Bellissimo Pendente dalla leggera montatura in argento con graffe, mentre la luminosa madreperla bianca naturale rappresenta la figura del Buddha.

  • Artigianato Nepal | Orecchini Buddha

    48,00 
    AYE531

    Graziosi Orecchini in argento decorato sul retro e con piccolo dipinto protetto da vetro.
    È raffigurato il Buddha in un mudra (posizione) di meditazione.
    Ora disponibili solo le figure del terzo ingrandimento.

  • Ciondolo Nepalese raffigurante Buddha

    60,00 
    AYP540

    Ciondolo in argento raffigurante Budda, nella fattispecie il Bodhisattva Mahāsattva Prajñāpāramitā.
    E’ ritratto con le mani disposte nella posa dell’attivazione della ruota del Dharma, elemento riconoscibile anche nella parte superiore del Budda stesso.

  • Statuetta Tibetana Amitabha – considerato tra i più antichi Dhyani Buddha

    126,00 
    AYH22SMALL

    Pregiata Statuetta in Ottone originale Tibetana raffigurante Amitabha, considerato uno tra i più antichi dei Dhyani Buddha, colui che rappresenta la compassione.
    Definito come ‘Luce Infinita’, in seguito ai molti meriti che ha acquisito nel corso delle sue innumerevoli vite, grazie a tutte le buone azioni che ha realizzato, vive nel cielo Sukhavati, privo di ogni tensione in una pacifica meditazione.
    La sua figura è legata al colore rosso, quello dell’amore e della compassione, il suo tramite è il pavone ed il suo simbolo il fiore di loto, emblema di nobiltà, apertura e purezza.
    E’ raffigurato nella Samadhi Mudra nel gesto della meditazione, con le due palme delle mani rivolte verso l’alto, una sopra l’altra a formare, con le braccia, un circolo. Tiene la ciotola delle elemosine, segno della rinuncia.
    Quando viene raffigurato sugli stupa è sempre rivolto verso ovest, lato del sole al tramonto, e quindi rosso come il colore a lui attribuito. E’ adorato dai suoi discepoli con la speranza che tramite lui sia possibile la salvezza.
    Riproduzione fedele dell’iconografia classica che lo ritrae, questo delizioso oggetto colpisce per l’eleganza dell’insieme e la ricercatezza dei particolari, come il bellissimo volto dipinto in oro con i dettagli dei lineamenti in contrasto.

  • Tibet | Anello Buddha

    75,00 
    AYR53

    Anello autenticamente tibetano in argento anticato e lavorato artigianalmente a sbalzo raffigurante il Budda.

  • Budda Tibetano

    110,00 
    AYH100

    Budda tibetano, Sakyamuni Buddha.
    Si tratta di autentica, originale e unica affascinante piccola statua in legno dipinto.
    Nella scheda prodotto altre informazioni utili.
    Si ritiene che Gautam Buddha abbia avuto 550 incarnazioni. Molti Buddha precedenti e altri Buddha che dovevano ancora venire sono conosciuti sempre come Buddha. Per distinguerlo da tutti gli altri Buddha, è stato chiamato Sakyamuni (Il leone del clan Sakya), figlio del re Suddhodana e della regina Mayadevi. Nacque il 563 a.C. a Lumbini, nella parte occidentale del Nepal. Aveva raggiunto ‘Bodhi’ -conoscenza o risveglio spirituale- dopo 6 anni di digiuno e meditazione e poi fu chiamato ‘Buddha’ perché era ‘l’illuminato’. Morì all’età di 80 anni a Kusinagara.
    Budda su ethnos  –  Buddha

  • Mulino o Ruota di Preghiera – Tibet

    95,00 
    AYH95

    Mulino Tibetano da preghiera o Ruota di preghiera.
    E’ formato da un cilindro in ottone e rame innestato su un manico di legno e chiuso poi in alto da un coperchio a punta. Il cilindro, che ruota sul perno centrale, è interamente decorato e inciso con simboli buddisti e con il mantra Om Mani Padme Hum.
    Il cilindro, apribile, contiene il rotolo delle preghiere, strettamente avvolto su se stesso.
    Il credente fa girare il mulino della preghiere e mentre compie questa azione la preghiera deve essere continuamente ripetuta. Questa pratica deriva dalla ‘Ruota della Dottrina’ che il Buddha ha messo in movimento dopo aver ricevuto l’Illuminazione.
    GLI OTTO SIMBOLI BUDDISTI

  • Artigianato Etnico Tibetano – Ruota di Preghiera

    125,00 
    AYH94

    Vecchio Mulino Tibetano da preghiera o Ruota di preghiera.
    E’ formato da un cilindro innestato su un manico e chiuso poi in alto da un coperchio a punta. Il cilindro, che ruota sul perno centrale, è interamente decorato e inciso con simboli buddisti e con il mantra Om Mani Padme Hum.
    Il cilindro, apribile, contiene il rotolo delle preghiere, strettamente avvolto su se stesso.
    Il credente fa girare il mulino della preghiere e mentre compie questa azione la preghiera deve essere continuamente ripetuta. Questa pratica deriva dalla ‘Ruota della Dottrina’ che il Buddha ha messo in movimento dopo aver ricevuto l’Illuminazione.
    GLI OTTO SIMBOLI BUDDISTI

  • Ruota di Preghiera – Tibet

    90,00 
    AYH93

    Mulino Tibetano da preghiera o Ruota di preghiera.
    E’ formato da un cilindro centrale innestato su un manico e chiuso poi in alto da un coperchio a punta, decorati con paste di pietra. Il cilindro, che ruota sul perno centrale, è in osso con inciso il mantra Om Mani Padme Hum.
    Il cilindro, apribile, contiene il rotolo delle preghiere, strettamente avvolto su se stesso.
    Il credente fa girare il mulino della preghiere e mentre compie questa azione la preghiera deve essere continuamente ripetuta. Questa pratica deriva dalla ‘Ruota della Dottrina’ che il Buddha ha messo in movimento dopo aver ricevuto l’Illuminazione.

  • Tibet | Maschera Mahakala Legno colorato

    160,00 
    AYH71

    Maschera raffigurante Mahakala, il Grande Nero.
    Divinità guardiana del dharma e corrispondente a Shiva per gli Induisti, in Tibetano è chiamato Nagpo Chenpo o Gonpo, ‘Signore, Protettore’.
    Solitamente di colore nero, può essere anche colorata riprendendo la tradizione locale: elemento costante sono però i cinque teschi che adornano la sua corona, metafora dei dolori dell’uomo che si trasfigurano nei cinque Dhyani Buddha.
    Intagliata in legno, i dettagli del viso sono molto ben delineati; sul retro, il residuo di ceralacca del sigillo doganale che ne testimonia l’autentica provenienza tibetana.

  • Tibet | Maschera Mahakala legno e metalli

    150,00 
    AYH54A

    Intensa Maschera raffigurante Mahakala, il Grande Nero.
    Divinità guardiana del dharma e corrispondente a Shiva per gli Induisti, in Tibetano è chiamato Nagpo Chenpo o Gonpo, ‘Signore, Protettore’.
    Solitamente di colore nero, può essere come in questo caso anche rosso: elemento costante sono però i cinque teschi che adornano la sua corona, metafora dei dolori dell’uomo che si trasfigurano nei cinque Dhyani Buddha.
    Intagliata in vecchio legno, i dettagli del viso sono realizzati con tre diversi metalli: rame, bronzo e lega d’argento. Questo perché l’unione di più materiali aumenta il potere potere protettivo e di difesa.
    Sul retro, il residuo di ceralacca del sigillo doganale che ne testimonia l’autentica provenienza tibetana.

  • Gioielli Orientali Argento e Pietre semi-preziose – Orecchini

    330,00 
    AYE548

    Originali e insoliti Orecchini, autentico gioiello, inaspettatamente molto leggeri da indossare.
    Sono realizzati in argento sbalzato con, a lobo, una rana completamente incisa dalla quale scendono cinque pendenti con differenti elementi decorativi sempre in argento, abbinati a pietre semi-preziose quali Granato, Lapislazzuli, Quarzo Citrino e Perle.
    Il motivo centrale più importante è una mano, simbolo universale conosciuto in molte culture (basti pensare alla Mano di Fatima e a quella del Buddha) abbellita da un luminoso cabochon in ametista incastonato nel palmo.
    Peso 25 gr la coppia

  • Artigianato orafo Nepal | Scatoletta simboli Buddisti

    110,00 
    AYH48

    Dal Nepal la Scatolina in argento completamente decorata con incisioni, tra le quali spicca il Fiore di Loto sul coperchio. Tutt’attorno i Simboli Buddisti di buon auspicio.
    IL LOTO – PADMA, è la più alta visione di Purezza e Bellezza: lo stelo del Loto si erge infatti da acque di stagni e laghi per lo più fangosi per far sbocciare il fiore incontaminato, incontaminabile, immacolato e perfetto sopra la superficie dell’acqua, unica pianta che grazie alla forza del suo fusto fa sbocciare un fiore con un numero di petali sempre regolare, da otto a dodici tutti uguali. Nella loro simmetria i petali rappresentano l’armonia del Cosmo, otto come gli otto raggi della ruota del Dharma. Il fango rappresenta la sofferenza e tutto ciò che trattiene il nostro essere dall’acquisire quella chiara visione che grazie alla pratica della Dottrina, lo stelo, ci permetterà di elevarci sopra tutte le contaminazioni del mondo. Il Loto è simbolo anche della purezza del corpo, della parola e della mente: è la vera essenza del nostro essere che è rimasta immacolata nonostante il fango del mondo che si realizza solo alla luce della nostra consapevolezza. Il fiore di Loto è il trono del Buddha e cioè dell Amore Compassionevole di cui il Dalai Lama, chiamato anche Signore del Loto Bianco, è l’incarnazione.
    GLI OTTO SIMBOLI BUDDISTI

  • Tibet | Statuetta in bronzo di Samantabhadra

    75,00 
    AYH45

    Graziosa statuetta raffigurante Samantabhadra, in tibetano Kun-Tu, che nel buddismo simboleggia il Bodhisattva della verità. Nella tradizione tantrica è considerato il Buddha originario, viene rappresentato sempre nudo, senza abiti e gioielli, abbracciato alla sua sposa Samantabhadri.

    Peso 80 grammi

  • Braccialetto piastrine a simbolo religioso

    14,00 
    AYB316

    Essenziale Braccialetto in metallo anallergico arricchito da undici piccoli ciondoli a tema religioso, Croci, Buddha, Mano di Fatima, Madonna…
    Dimensioni ciondoli: da 1 a 2,4 cm

  • Braccialetto charms tema simbolico

    14,00 
    AYB318

    Bracciale in metallo anallergico arricchito da undici piccoli ciondoli a tema simbolico: testa di Buddha, Mano di Fatima, Ohm o Om, Banliang, Ganesh, Buddha, Elefante, Yin-Yang.
    Dimensione ciondoli: da 1 a 2,4 cm

  • Tibet | Tradizionale Rosario Mala Buddista Conchiglia

    220,00 
    AYC184

    Rosario Buddista in conchiglia, interamente lavorato a mano e reso ancor più interessante dall’irregolarità dei singoli pezzi.
    La conchiglia bianca, uno degli otto simboli di buon auspicio, viene suonata come una tromba per annunciare l’Illuminazione del Buddha al mondo; è anche il simbolo della capacità di tutti gli esseri di svegliarsi dall’ignoranza in risposta al richiamo del Dharma.
    Per saperne di più sul Rosario Buddista

  • Collana piastrine a simbolo religioso

    20,00 
    AYC182

    Essenziale Collana in metallo anallergico arricchita da undici piccoli ciondoli a tema religioso, Croci, Buddha, Mano di Fatima, Madonna …
    Dimensioni ciondoli: da 1 a 2,4 cm

  • Artigianato Tibetano | Gao o Ga’u con Ruota del Dharma

    95,00 
    AYP567

    Piccolo originale Gao o Ga’u.
    E’ in argento con coperchio inciso e decorato da quattro piccoli coralli ed una Ruota del Dharma stilizzata in turchese.

    LA RUOTA DEL DHARMA – CHAKRA
    La ruota della Dottrina o della Legge, è il più diffuso e antico simbolo indiano, riferito sia al Sole sia al suo attributo di arma.

    La ruota è costituita dal mozzo, dai raggi e dal cerchio: il mozzo rappresenta il Motore Immobile, l’essenza primordiale della mente; i raggi equivalgono al Nobile Ottuplice Sentiero da percorrere per raggiungere la liberazione dalla sofferenza. Le Otto Vie sono: retta visione, retta intenzione, retta parola, retta azione, retto comportamento, retto sforzo, retta presenza mentale e retta concentrazione.
    Il cerchio simboleggia il mondo ed il suo continuo ed eterno perpetuarsi fino alla sconfitta dell’ignoranza, che è la radice della sofferenza.
    Un’altra interpretazione della Ruota vede il mozzo come la pratica della Disciplina, dalla quale la mente è sostenuta e resa solida; i raggi sono la pratica della Saggezza nella comprensione della vacuità di tutti i fenomeni che portano allo sradicamento dell’ignoranza e del male; il cerchio indica l’insegnamento alla meditazione che sostiene ogni pratica della Dottrina.
    La Ruota del Dharma è quindi simbolo universale della Dottrina che conduce alla liberazione dal dolore, rappresenta l’insegnamento del Buddha e ci ricorda che il Dharma, la Legge Universale, tutto abbraccia e completa in sé, non ha inizio né fine ed è al di là del tempo e dello spazio.

  • Artigianato Tibet | Ciondolo Argento Budda

    24,00 
    AYP550

    Piccolo Ciondolo in argento sagomato, lavorato a sbalzo e inciso raffigurate il Buddha.
    E’ ritratto in una delle posizioni tipiche di saggezza.

  • Ciondolo con simboli Induisti e Buddisti

    44,50 
    AYP533

    Grazioso e interessante Ciondolo in argento intagliato, con caratteristici motivi.
    Di forma rotonda, al suo interno si possono distinguere disegni tradizionali, importanti per il loro simbolismo.
    In basso un doppio dorje stilizzato, originario della storia Induista, metafora della resistenza, dell’essere duraturo, indistruttibile ed invincibile. Al centro uno stupa, forma e struttura architettonica realizzata per la felicità e la pace nel mondo, è la rappresentazione della mente, intesa come esperienza , di un Buddha e dell’insieme dei discepoli. Dalla forma pulita e regolare, simmetrica, gli stupa contengono spesso al loro interno mantra, reliquie ed oggetti preziosi.
    Infine, in alto, i drappi dello stendardo, immagine della vittoria di corpo, mente e parola sulle difficoltà, nel momento in cui viene sperimentata la pratica del dharma, che porta al trionfo della conoscenza sull’ignoranza e la paura e per questo il raggiungimento ultimo della felicità.

  • Gioiello Etnico Gao Buddista – Garuda e Tara Verde

    1.600,00 
    AYP380

    Meraviglioso Gioiello Ga’u, tipico dell’artigianato Nepalese e Tibetano, completamente realizzato a mano, dalla scatola contenitore alla decorazione in pietre dure tagliate e montate a creare un importante ornamento per la cultura Buddista.
    Sulla parte superiore è raffigurato Garuda, l’uomo uccello e cavalcatura di Vishnu, spesso trovato inginocchiato davanti ai suoi templi o come guardiano della grotta sul monte sacro al Dio.
    E’ rappresentato con sembianze umane, eccetto per le grandi ali spiegate alle sue spalle. Talvolta, come in questo caso, è raffigurato con la testa di uccello, in particolare di un rapace.
    Stupendo il modo in cui è stato rappresentato in questo gioiello: il corpo in Turchese, le ali in Lapislazzuli e Corallo ed ai suoi piedi le montagne in Conchiglia Bianca.
    Nel Pantheon Buddista Garuda può essere il viatico di Amoghsiddhi, il quinto Buddha che rappresenta l’elemento cosmico del Samskar – ciò che abilita, purifica e prepara a compiere doveri particolari – e il suo simbolo è il Dorje, o Vajra.
    All’interno del Ga’u ecco una splendida Tara verde, considerata la sposa spirituale di Amoghsiddhi. Molto simile alla Tara Bianca, e per questo considerata sua pari, ella personifica l’aspetto femminile della sollecitudine e dell’attività, incarnando lo spirito della donna buona. Nella mano sinistra tiene un fiore di loto semi aperto.
    Storicamente era collegata alle principesse Cinesi e Nepalesi le quali sposarono il re Srang Tsan e vennero considerate come coloro che per prime introdussero il Buddismo in Tibet e Cina.
    E’ adorata perchè porta in sè tutte le donne buone ed è considearta ‘Colei che salva’.
    Nella parte superiore il Ga’u è abbellito da un Dorje, simbolo di ogni fondamentale, immutabile e chiara essenza della Verità, corrispondente al concetto dell’Assoluto per la sua immacolata trasparenza.
    Sul retro del Ga’u tutto in Argento è scritto in rilievo un Mantra protettivo.

  • Gioiello Tibetano Monaci Buddisti | Straordinario Gao

    3.400,00 
    AYP329

    Straordinario Ga’u Tibetano in Argento di dimensioni importanti e dalla lavorazione estremamente ricercata, resa ancor più preziosa dal soggetto e dall’uso delle pietre, completamente lavorate a mano sia nell’intaglio che nell’incastonatura.
    Il Ga’u, scatola sacra o reliquiario, è tipico dell’artigianato nepalese e tibetano, e può variare nelle forme, dimensioni ed uso dei materiali. In questo caso le tre caratteristiche sono state concentrate per creare un oggetto unico. All’esterno, sulla parte superiore, si trovano due divinità principali, una in Corallo Rosso e l’altra in Avorio, affiancate da due ancelle in Turchese. Le figure, abbellite da Rubini, Smeraldi e collane e drappi in Vermeil, poggiano su una base di buddis barocche. All’interno si trova un Buddha in Corallo Rosso seduto nella posizione del loto al centro di una corona di Rubini, che brandisce una spada; ai lati due dorje in Turchese, Rubini e Perle. Il fianco del Ga’u è completamente ricoperto di tessere in Turchese che creano un effetto trapuntato e donanogioielli buddisti tibetani,eleganza e delicatezza.
    Sul retro della scatola e all’interno del coperchio si stagliano un Kalachakra e la parola sacra ‘Ohm’ in Vermeil. Gli attacchi superiore ed inferiore sono in Vermeil decorati da piccoli Rubini ovali sfaccettati.
    Pregiato pezzo di artigianato può essere indossato, ma anche far parte di una collezione data l’unicità e rarità nel suo genere.

  • Mulino Tibetano da preghiera Argento – Oggetto anche da Collezione

    500,00 
    AYH03

    Pregiato Mulino Tibetano da preghiera in Argento – Ruota di preghiera.
    E’ formato da un cilindro centrale innestato su un manico e chiuso poi in alto da un coperchio a punta. Il cilindro, che ruota sul perno centrale, è decorato su tutta la superficie da mantra dorati Om Mani Padme Hum intervallati da Coralli Rossi. A dividere le due fasce di Mantra un disco in Giada a cui è fissato il peso.
    Il cilindro, apribile, contiene il rotolo delle preghiere, strettamente avvolto su se stesso. Nella parte superiore, decorata anch’essa con gran cura, si trovano Coralli e Turchesi. Il credente fa girare il mulino della preghiere e mentre compie questa azione la preghiera deve essere continuamente ripetuta. Questa pratica deriva dalla ‘Ruota della Dottrina’ che il Buddha ha messo in movimento dopo aver ricevuto l’Illuminazione.