Risultati della ricerca: “budda”

Showing all 21 results

  • Budda Tibetano

    110,00 
    AYH100

    Budda tibetano, Sakyamuni Buddha.
    Si tratta di autentica, originale e unica affascinante piccola statua in legno dipinto.
    Nella scheda prodotto altre informazioni utili.
    Si ritiene che Gautam Buddha abbia avuto 550 incarnazioni. Molti Buddha precedenti e altri Buddha che dovevano ancora venire sono conosciuti sempre come Buddha. Per distinguerlo da tutti gli altri Buddha, è stato chiamato Sakyamuni (Il leone del clan Sakya), figlio del re Suddhodana e della regina Mayadevi. Nacque il 563 a.C. a Lumbini, nella parte occidentale del Nepal. Aveva raggiunto ‘Bodhi’ -conoscenza o risveglio spirituale- dopo 6 anni di digiuno e meditazione e poi fu chiamato ‘Buddha’ perché era ‘l’illuminato’. Morì all’età di 80 anni a Kusinagara.
    Budda su ethnos  –  Buddha

  • Anello Nepalese Budda

    79,50 
    AYR922

    Anello in argento consistente con figura tridimensionale del Budda – 2,4×1,5×0,6 cm altezza.
    La posizione è quella dell’Insegnamento, simboleggia Benedizione e Protezione.

  • Piccolo Budda pensante e sorridente

    13,00 
    AYH14

    Grazioso Buddache pensa‘ o ‘sorridente‘ in oxolite.

    Si prega indicare la versione desiderata nel paragrafo NOTA al momento dell’acquisto.

  • Tibet | Figura di Budda grasso – Hva-Sang

    38,00 
    AYP659

    Gancetto in argento e pasta di Turchese lavorato a sbalzo ed intagliato a figura di Budda con ideogramma sul retro.

  • Artigianato Indonesiano | Collana Budda

    16,50 
    AYC213

    Collana unisex, dal modello a rosario, in filo di cotone cerato rosso ed annodato: disponibile anche azzurro.
    Sono intercalati piccoli elementi decorati in lega di rame – metallo privo di nichel e piombo e quindi anallergico – in basso, un unico pendente sagomato a testa di Budda, interamente decorato.
    Misure pendente: 3 x 1,7 cm

  • Artigianato Tibet | Ciondolo Argento Budda

    24,00 
    AYP550

    Piccolo Ciondolo in argento sagomato, lavorato a sbalzo e inciso raffigurate il Buddha.
    E’ ritratto in una delle posizioni tipiche di saggezza.

  • Orecchini Mano del Budda – posizione ‘Varada Mudra’

    55,30  -20%
    AYE479

    Graziosi e simpatici Orecchini in Argento sagomato ed inciso a Mano del Budda.
    Hanno un piccolo castone di Quarzo Citrino ma sono disponibili anche con Ametista.
    Questa posizione della mano è chiamata Varada Mudra ed è il gesto della compassione: la mano destra è girata verso l’alto ed è aperta con il palmo rivolto in avanti.

  • Budda – Ametista nel Chakra

    38,00 
    AYP37B

    Pendente in lamina di argento sagomata a Budda, con ametista nel Chakra centrale.

  • Budda – Turchese nel Chakra

    38,00 
    AYP37A

    Ciondolo in lamina di argento sagomata a Budda, con un turchese nel Chakra centrale.

  • Budda – Pietre semi-preziose nei Chakra

    105,00 
    AYP47

    Gioiello sagomato a Budda in Argento, con Pietre semi-preziose – Ametista, Iolite, Quarzo azzurro, Peridoto, Quarzo Citrino, Corniola e Granato, incastonate in corrispondenza dei sette Chakra.

  • Gioielli Tibetani e Gioielli Buddhisti

    2.800,00 
    AYP721

    Straordinario Gao o Ga’u Tibetano in Argento di dimensioni importanti e dalla lavorazione estremamente ricercata, resa ancor più preziosa dal soggetto e dall’uso delle pietre, completamente lavorate a mano sia nell’intaglio che nell’incastonatura, e per questo anche oggetto da collezione.

    Il Ga’u, scatola sacra o reliquiario, è tipico dell’artigianato nepalese e tibetano, e può variare nelle forme, dimensioni ed uso dei materiali. In questo caso le tre caratteristiche sono state concentrate per creare un oggetto unico.

    All’esterno, sulla parte superiore, si trova Mahakala in Lapislazzuli e Corallo Rosso, abbellito da collane, accessori vari e drappi in Vermeil dipinti anche in Oro puro, che poggia su una base con Rubini e Smeraldi.

    Mahakala, il Grande Nero, divinità guardiana del dharma e corrispondente a Shiva per gli Induisti, in Tibetano chiamato Nagpo Chenpo o Gonpo, ‘Signore, Protettore’.
    All’interno si trova VajraYogini in una delle sue forme, in Turchese e Corallo Rosso, con nella mano destra un Dorje, il tutto sempre abbellito da Smeraldi e Rubini con dettagli in Vermeil e dipinti in Oro puro.
    VajraYogini è la regina delle Dakini (divinità femminili), conosciute come Donne-che-Camminano-nel-Cielo del Buddhismo Vajrayana. I Buddhisti tibetani meditano su di lei come un’icona di energia spontanea o di coscienza illuminata, l’aspetto femminile di un Budda completamente illuminato, fiero, selvaggio ed energico.

    Il fianco del Ga’u è completamente ricoperto di tessere in Turchese che creano un effetto trapuntato e donano eleganza e delicatezza.

    Sul retro della scatola e all’interno del coperchio si stagliano un Kalachakra con la parola sacra ‘Ohm’ in Vermeil ed un doppio Dorje mentre gli attacchi superiore ed inferiore sono in Vermeil decorati da Tormaline ovali di colore verde, giallo e rosa.

  • Artigianato Orafo Nepalese | Medaglietta Buddha dipinto

    50,00 
    AYP712

    Ciondolo in argento realizzato a medaglietta con cornice, all’interno della quale vi è una miniatura dipinta a raffigurare il Budda.

  • Anello Argento Shakyamuni Buddha

    79,50 
    AYR852

    Anello autenticamente Tibetano in argento anticato e lavorato artigianalmente a sbalzo.
    Raffigura il Shakyamuni Budda, con all’interno inciso un mantra.
    Shākyamuni viene considerato il fondatore storico del Buddismo, universalmente conosciuto anche come l’Illuminato o Gautama Budda.

  • Artigianato Tibet | Ciondolo Argento Buddha

    24,00 
    AYP703

    Piccolo Ciondolo in argento sagomato, lavorato a sbalzo ed inciso raffigurate il Budda.
    La posizione è quella dell’esecuzione del Namaskara Mudra, gesto di saluto e devozione.

  • Pendente Legno fossile raffigurante Buddha

    50,00 
    AYP675

    Pendente in argento e legno fossile con raffigurazione del Budda.
    Molti sono gli dei che popolano il Pantheon Buddista, e gli artigiani offrono, riproducendone le fattezze, la loro preghiera ed il loro lavoro insieme a quello dei fedeli che poi indosseranno tali immagini in segno di devozione e per ottenerne la protezione.

  • Gao o Ga’u – Scatola-Amuleto tipico Artigianato Buddista Himalayano

    100,00 
    AYH67

    Originale Gao, o Ga’u, scatola-amuleto tipica di tutto l’artigianato Buddista Himalayano.
    Considerati dei piccoli santuari portatili, sono composti da tre elementi:
    – un contenitore in metallo, che può essere oro, argento o altro, dalla forma e dimensioni più diverse, con una piccola finestra sul davanti che permette di vederne il contenuto. Tale scatola è solitamente molto decorata e cesellata con gli otto simboli di buon auspicio Buddisti:
    – una parte in tessuto che ricopre e riveste interamente la scatola con una patella sul davanti che ne permette l’apertura
    – il contenuto del Gao, che può variare da un’immagine sacra, reliquie, piccole pergamene con mantra, medicine benedette e tutto ciò che possa essere speciale e sacro.
    Nello specifico, questo Gao è in lega di argento nella parte superiore ed in rame la scatola vera e propria al centro, una piccola effige di Kharachheri, considerato il Budda delle sei sillabe ‘om mani padme um’ molto potente ed efficace e per questo costantemente pregato.
    Misura tracolla 85 cm

  • Tibet | Ciondolo Argento Phurba e Dorje

    48,50 
    AYP627

    Ricercato ciondolo che unisce un ‘Phurba’ ad un ‘Dorje’.
    Il Phurba è pugnale rituale Tibetano usato prevalentemente per compiere cerimonie indirizzate all’uccisione sacra dell’effige umana del nemico: serve inoltre a contrastare i sortilegi evocati contro di noi dai nostri oppositori e protegge dagli spiriti maligni.
    Durante la meditazione, il Phurba aiuta a combattere ed eliminare eventuali cariche negative a noi rivolte ed allo stesso tempo distruggere la rabbia e l’odio che ci sono inviati.
    Il Dorje è considerato uno dei simboli più importanti del Buddismo Tibetano. Nelle cerimonie rappresenta il principio maschile, ed è tenuto nella mano destra, mentre la campana, simbolo del principio femminile, è tenuta nella mano sinistra. La parola ‘Vajra’ deriva dal sanscrito e significa ‘possente’, ad indicare la durezza e lo splendore indistruttibili del diamante, le cui caratteristiche di indistruttibilità e fermezza sono le stesse che vengono attribuite alla mente dopo che essa ha attraversato ed assimilato la crescita mentale e spirituale insegnata dal Budda. La sua forma a saetta ha origine dallo scettro di Indra, divinità Indù che controlla le nubi monsoniche, la pioggia e di conseguenza la fertilità della terra.

  • Simboli Orientali | Pendente Vajra o Dorje

    22,00 
    AYP626

    Grazioso piccolo ciondolo in argento sagomato a vajra o dorje.

    E’ considerato uno dei simboli più importanti del Buddismo Tibetano. Nelle cerimonie rappresenta il principio maschile, ed è tenuto nella mano destra, mentre la campana, simbolo del principio femminile, è tenuta nella mano sinistra. La parola ‘Vajra’ deriva dal sanscrito e significa ‘possente’, ad indicare la durezza e lo splendore indistruttibili del diamante, le cui caratteristiche di indistruttibilità e fermezza sono le stesse che vengono attribuite alla mente dopo che essa ha attraversato ed assimilato la crescita mentale e spirituale insegnata dal Budda. La sua forma a saetta ha origine dallo scettro di Indra, divinità Indù che controlla le nubi monsoniche, la pioggia e di conseguenza la fertilità della terra.

  • Simboli Orientali | Braccialetto Vajra o Dorje

    135,00 
    AYB325

    Braccialetto realizzato con cinque Dorje, cadauno con piccolo granato incastonato.
    Vajra o Dorje è considerato uno dei simboli più importanti del Buddismo Tibetano.
    Nelle cerimonie rappresenta il principio maschile, ed è tenuto nella mano destra, mentre la campana, simbolo del principio femminile, è tenuta nella mano sinistra.
    La parola ‘Vajra’ deriva dal sanscrito e significa ‘possente’, ad indicare la durezza e lo splendore indistruttibili del diamante, le cui caratteristiche di indistruttibilità e fermezza sono le stesse che vengono attribuite alla mente dopo che essa ha attraversato ed assimilato la crescita mentale e spirituale insegnata dal Budda. La sua forma a saetta ha origine dallo scettro di Indra, divinità Indù che controlla le nubi monsoniche, la pioggia e di conseguenza la fertilità della terra.

  • Ciondolo Nepalese raffigurante Buddha

    60,00 
    AYP540

    Ciondolo in argento raffigurante Budda, nella fattispecie il Bodhisattva Mahāsattva Prajñāpāramitā.
    E’ ritratto con le mani disposte nella posa dell’attivazione della ruota del Dharma, elemento riconoscibile anche nella parte superiore del Budda stesso.

  • Tibet | Anello Buddha

    75,00 
    AYR53

    Anello autenticamente tibetano in argento anticato e lavorato artigianalmente a sbalzo raffigurante il Budda.